NEWS ON LINE Sociale         Pubblicata il

Ecco la raccolta fondi per Souleymane, ucciso da un mezzo pirata

condividi




È partita l'annunciata raccolta fondi a sostegno della famiglia, la moglie Alima ed il figlioletto di due anni, di Souleymane Zare. 

Lo sfortunato lavoratore del Burkina Faso è stato travolto ed ucciso da un pirata della strada non ancora identificato.  

Il dramma si è compiuto il 23 settembre mentre Souleymane, in bici, stava percorrendo la Statale 17 che da Foggia conduce a Lucera. 

Si stava portando al lavoro nei campi. Come ogni mattina. Non poteva sapere che quello sarebbe stato il suo ultimo giorno sulla terra. 

La violenza dell'urto con il mezzo investitore lo ha disarcionato, scaraventandolo in un canale. 

Se la cronaca ci racconta di un misfatto, la catena della solidarietà si è messa subito in moto. 

Da quest'oggi è attiva la pagina Facebook 'Raccolta fondi per Souleymane' attraverso cui effettuare donazioni a favore dei familiari di una vittima innocente. 

A farsi promotrici dell'iniziativa Armida Susanna Tancredi e Francesca Conte. Entrambe hanno preso subito a cuore le sorti della famiglia Zare. Il loro è un esempio da seguire. Per noi tutti.

Costantino Montuori 

Leggi sul tema: 'Raccolta fondi in memoria di Souleymane'

'Un altro ciclista investito ed ucciso sulla SS17' 

Fotogallery n.
Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic