Lucera, 17 Luglio 2024

Lucera 2026: Istituito il Comitato dei promotori

AL VIA IL COMITATO DEI PROMOTORI, IMPRESE, PROFESSIONISTI, ASSOCIAZIONI E PRIVATI CITTADINI IN CAMPO PER SOSTENERE LUCERA CANDIDATA A "CAPITALE ITALIANA DELLA CULTURA"

Su incarico dell'Amministrazione comunale conferito alla dott.ssa Orfina Scrocco, Notaio in Lucera, è stato costituito il Comitato aperto alle adesioni di imprese, professionisti, Associazioni, Ordini professionali, Enti pubblici e privati e privati cittadini, pronti a dare una spinta propulsiva alla candidatura di Lucera per il 2026.  L'imprenditore Davide Calabria nominato Presidente del Comitato dal primo Consiglio Direttivo che ha assegnato le deleghe per l'avvio delle attività.  Fino al 30 ottobre è possibile aderire come soci fondatori.

Comunicato stampa

Lucera, 19 settembre 2023 – "La nostra è una splendida città, che ha bisogno di tutti noi per volare in alto. La candidatura a Capitale della cultura italiana 2026 è una bella sfida. Una sfida che richiede afflato, condivisione, orgoglio, senso di appartenenza e positività di tutta la comunità". È quanto evidenziato dal notaio Orfina Scrocco, durante il primo incontro costitutivo del "Comitato promotore della candidatura di Lucera a Capitale Italiana della Cultura per il 2026", svoltosi in data 8 settembre presso il Grand Hotel "Vigna Nocelli" alla presenza del Sindaco Giuseppe Pitta e di oltre 70 partecipanti di Lucera e dei Monti Dauni.  La dottoressa Scrocco è stata incaricata dal responsabile della governance della candidatura di coordinare le attività del Comitato dei promotori con la Cabina di Regia ed il Comitato Tecnico Scientifico, al fine di supportare la candidatura di Lucera a capitale della cultura 2026. 

"Il progetto della candidatura è ancora più attraente per essere occasione di dialogo costruttivo con i meravigliosi borghi dei Monti Dauni. Una sinergia straordinaria che dovrebbe essere strumento di crescita e attrattiva turistica per il futuro, a prescindere dall'esito della candidatura. La cultura è uno strumento che ci permette di guardare i monumenti, i paesaggi, la natura, la storia, le tradizioni e le bellezze della nostra terra con gli occhi del cuore, ma anche con la certezza che tale bellezza da statica e ferma può diventare dinamica e strumento di migliore qualità della vita, di crescita collettiva e di sviluppo sociale. Per raggiungere tali obiettivi, occorre un dialogo costante e condiviso tra la città e chi l'amministra; tra le varie associazioni, tra i cittadini stessi; occorre credere e lavorare insieme per costruire un futuro migliore per noi stessi e per le future generazioni", ha spiegato la coordinatrice del comitato.

LA MISSION

Il "Comitato Lucera 2026" non ha scopo di lucro. La prestazione dei componenti è resa a titolo gratuito e senza alcun rimborso spese a carico dell'Ente. Come previsto dallo statuto, il Comitato ha lo scopo di supportare la candidatura di Lucera, secondo gli indirizzi formulati nella Delibera di Giunta Municipale n. 150 del 24 agosto 2023 e nella Determinazione del responsabile della governance, Giancarlo Flaminio (Prot. n. 38235). In particolare, avrà lo scopo di coinvolgere l'intera comunità, sviluppandone l'orgoglio ed il senso di appartenenza. 

Gli aderenti potranno mettere a disposizione la loro esperienza, la conoscenza delle radici e dei valori materiali ed immateriali del territorio di Lucera e dei Monti Dauni, nei vari campi del patrimonio naturalistico/paesaggistico, gastronomico, agricolo, architettonico, archeologico, urbanistico, artistico, sportivo e di quanto altro possa essere rilevante al raggiungimento dello scopo.

La mission sarà anche quella, attraverso la storia, l'arte e le tradizioni millenarie dei contesti interessati al progetto, di far emergere e/o sostenere delle nuove proposte culturali sostenibili a livello economico, ambientale e sociale, dirette ad incrementare l'attrattività delle identità territoriali di Lucera e dei Borghi dei Monti Dauni nei confronti di chi le abita e dei turisti provenienti dall'Italia e dall'estero. 

Il Comitato opererà di concerto con la Cabina di Regia, con il Comitato tecnico-scientifico e con soggetti pubblici e privati interessati e potrà promuovere tavoli di confronto, gruppi di lavoro, riunioni e qualsiasi attività partecipativa per la realizzazione della mission.  All'uopo, potrà effettuare studi e ricerche, organizzare e promuovere attività, mostre, convegni, eventi, realizzare iniziative di animazione territoriale, promuovere e gestire progetti e partenariati a livello territoriale, nazionale ed europeo, realizzare azioni di supporto e comunicazione della candidatura, sollecitare e raccogliere finanziamenti e sponsorizzazioni, elargizioni e donazioni di qualsiasi entità, rendersi editore di ogni tipo di pubblicazione ed inoltre compiere tutte le attività funzionalmente connesse con la realizzazione delle sue finalità, anche partecipando ad altri enti costituiti e/o costituendi. 

Il Comitato potrà disporre per il conseguimento delle finalità statutarie di finanziamenti, elargizioni, lasciti, donazioni di qualsiasi genere, contributi e ausili economici di qualsiasi natura, che verranno erogati da parte degli aderenti, di soggetti pubblici e privati, da sponsorizzazioni, oltre a proventi di gestione ed entrate derivanti dalle attività che il Comitato potrebbe mettere in atto.

LA COMPOSIZIONE

Sono soggetti fondatori del Comitato, in quanto hanno sottoscritto l'atto costitutivo o vi aderiscono entro il 30 ottobre 2023, le imprese singole e/o associate, i professionisti ed i soggetti privati, associazioni ed enti interessati al progetto e portatori di interessi, operanti sul territorio di Lucera e dei Monti Dauni.  

Chi intende aderire al Comitato dovrà presentare formale istanza al Consiglio direttivo (mail: comitato@lucera2026.it). Sino ad oggi, sono state 60 le adesioni raccolte.

A comporre il primo Consiglio Direttivo sono diciassette aderenti: Giovanna Pia Avitabile, Amelia Anna Benincaso, Davide Calabria, Filippo Antonio Carnevale, Luigi Colomba, Gianluca Corvelli, Donato Maria Dell'Aquila, Nicola De Vita, Francesco Finizio, Anna Maria Lembo, Marika Maggi, Bruno Pitta Jr, Salvatore Donato Russo, Saverio Sasso, Vincenzo Maria Scarano, Orfina Scrocco, Carlo Ventola.

Nella sua prima riunione, il Direttivo ha deliberato all'unanimità di nominare quale Presidente del Comitato Davide Calabria, che sarà coadiuvato da quattro Vice Presidenti: Filippo Antonio Carnevale, Bruno Pitta jr., Donato Maria Dell'Aquila e Luigi Colomba, quest'ultimo nominato su indicazione della Cabina di Regia. Sono state conferite le cariche di Segretario e Tesoriere rispettivamente ad Amelia Anna Benincaso e Anna Maria Lembo. 

Inoltre, il Direttivo ha affidato le seguenti deleghe: rapporti con i Sindaci dei Monti Dauni a Giovanna Pia Avitabile e Salvatore Donato Russo; comunicazione a Luigi Colomba; rapporti con le scuole di ogni ordine e grado di Lucera a Gianluca Corvelli; relazioni con i giovani imprenditori del settore agricolo a Donato Maria Dell'Aquila; rapporti con le Grandi Aziende a Nicola De Vita; relazioni con Associazioni e organizzazione eventi a Francesco Finizio e Carlo Ventola; organizzazione eventi eno-gastronomici a Marika Maggi; relazioni con i giovani industriali e con Confindustria a Bruno Pitta jr; supporto tecnico e decoro urbano a Saverio Sasso; Vincenzo Maria Scarano a Relazioni con Istituzioni pubbliche.

Instagram | Facebook

#Lucera2026 #cidc2026 #luceracapitale


Comitato dei Promotori Lucera 2026

Facebook
WhatsApp
Email