Lucera, 24 Giugno 2024

Doppio appuntamento con il progetto Lucera 2026

Doppio appuntamento il 31 agosto e il 1° settembre per gli incontri di ascolto, condivisione, partecipazione e co-progettazione del progetto "Lucera 2026", città capofila dei Monti Dauni ed unica in Puglia candidata a Capitale italiana della cultura.

 

Lucera Secondo Me – I Giovedì della Capitale prosegue con l’incontro in programma il 31 agosto, a partire dalle 19.00, nel chiostro della Biblioteca comunale “Ruggero Bonghi”.

Interverranno Giuseppe Pitta, Sindaco di Lucera; Salvatore Adduce, già Sindaco di Matera e Presidente Fondazione Matera 2019 Capitale europea della cultura; Paolo Ponzio, Presidente del Consorzio Teatro Pubblico Pugliese; Arianna Forcella, consulente Comune di Milano per co-progettazione e partecipazione attiva dei Laboratori di Quartiere; Marco Valle e Pasquale Gatta, co-coordinatori della candidatura a Capitale italiana della cultura con Fondazione LINKS. A moderare l’incontro sarà la giornalista Marianna Bonghi.

Come sempre le cittadine e i cittadini sono invitati a partecipare per offrire il proprio contributo di idee, ottenere chiarimenti in merito al processo di co-progettazione, avanzare la candidatura di azioni ed attività.

Perché è sull’ascolto che si fonda il dialogo, da cui scaturisce il confronto all’origine della condivisione. Quest’ultima si alimenta di visioni, idee e progetti che offrono sostanza e danno forma alla partecipazione, quindi alla comunità.

 

Il 1° settembre a partire dalle ore 16.00 è in programma il grande tavolo di co-progettazione aperto a tutti, durante cui sarà possibile confrontarsi e analizzare i progetti suddivisi per obiettivi strategici.

A coordinare il tavolo istituzionale saranno il Sindaco Giuseppe Pitta e il giornalista Pierluigi Colomba; a quello di valorizzazione beni e attività culturali ci saranno Carolina Favilla, architetto ed ex assessore alla Cultura del Comune di Lucera, e Vincenzo Leccese, avvocato e docente; alla sostenibilità ambientale ed energie rinnovabili Giovanni Di Croce, ingegnere ed ex assessore all’Urbanistica del Comune di Lucera, ed Alessio Pittari, istruttore amministrativo Comune di Foggia; al welfare culturale(inclusione e coesione) Michele Colucci, avvocato e animatore culturale, e Marianna Tremonte, imprenditrice e responsabile AIRC; all’innovazione digitale Domenico Bevere, contributor presso ISPI (Istituto per gli studi di politica internazionale), analyst presso Analytica for intelligence and security studies e member presso The International Institute for Strategic Studies, e Berenice Di Matto, growth hacker e social media manager.

Dopo i lavori, alle ore 21.00, ci si sposterà in Piazza Duomo per la restituzione del lavoro di co-progettazione all’intera comunità.

Per partecipare ai tavoli di co-progettazione è necessario iscriversi: bit.ly/Lucera2026_coprogettazione

 

Fino al 10 settembre è possibile candidare idee e progetti che raccontano la propria visione di città e la visione di sviluppo del territorio compilando il modulo presente su Bit.ly/Lucerasecondome.

I progetti saranno vagliati dalla Fondazione LINKS, che si occupa di progettazione a livello internazionale e che curerà la presentazione del dossier che sarà inviato entro il prossimo 27 settembre.

Entro il 15 dicembre 2023, la commissione definirà la short list delle 10 città finaliste, e la procedura di valutazione – dopo l’audizione pubblica dei progetti finalisti entro il 14 marzo2024 – si concluderà per il 29 marzo 2024 con la proclamazione della Capitale italiana della cultura 2026.

 

I prossimi appuntamenti di Lucera Secondo Me – I Giovedì della Capitale si terranno il il 7 e il 14 settembre.

È possibile seguire attività, eventi, iniziative attraverso le pagine facebook e instagram di Lucera2026.

Facebook
WhatsApp
Email