Lucera, 24 Giugno 2024

Lucera Calcio, l’importanza del settore giovanile

Riceviamo e pubblichiamo 
 
𝗟'𝗜𝗠𝗣𝗢𝗥𝗧𝗔𝗡𝗭𝗔 𝗗𝗘𝗟 𝗦𝗘𝗧𝗧𝗢𝗥𝗘 𝗚𝗜𝗢𝗩𝗔𝗡𝗜𝗟𝗘
 
Nell'operazione "nuova era" della società biancoceleste, un tassello primario è dedicato alla ricostruzione del settore giovanile, la risorsa primaria di ogni club professionistico e non. E gli 8 ragazzi "venuti fuori" dal nostro vivaio ed impegnato con altri clubs non fa altro che avvalorare la nostra tesi.
 
Ad una Juniores già abbastanza forte e consolidata, si sta lavorando sui gruppi U17 e U15 che necessitano di nuova linfa e soprattutto di un'attenzione particolare, consci del fatto che ci vuole tempo e pazienza per poter creare: dal resto, Roma non fu costruita in un giorno.
L'operazione che più ha portato lustro e notorietà al sodalizio biancoceleste è stata, senza ombra di dubbio, quella che ha portato l'attaccante 𝗠𝗮𝗺𝗮𝗱𝗶 𝗕𝗘𝗬𝗔𝗜 (𝟮𝟬𝟬𝟳) alla Ternana (Serie B ), che lo ha acquistato a titolo definitivo dal Lucera. Un colpo di prospettiva per il club cadetto, che ha dato merito al grande lavoro svolto da mister Diurno e da Pietro Maiellaro, capo area scouting del club svevo. Ma non solo Beyai.
Perché il Lucera è sempre stato un "bacino" importante dal quale attingere soprattutto per il Foggia Calcio, a partire dagli anni passati (Palmieri, ) e fino ad oggi.
Lo dimostra il percorso di 𝗣𝗮𝘀𝗾𝘂𝗮𝗹𝗲 𝗖𝗘𝗡𝗜𝗖𝗢𝗟𝗔 (𝟮𝟬𝟬𝟱), esterno di attacco che il Foggia si è tenuto stretto (viste le qualità tecniche ed i gol realizzati lo scorso anno con la U17), resistendo alle lusinghe di diversi club nelle passate stagioni ma non a quelle dell'Audace Cerignola, neopromossa in Serie C, per il quale disputerà il campionato #Primavera3; nel club ofantino troverà anche 𝗔𝗻𝘁𝗼𝗻𝗶𝗼 𝗠𝗢𝗡𝗧𝗘𝗣𝗘𝗟𝗢𝗦𝗢 (𝟮𝟬𝟬𝟳), figlio di Lucera, in gialloblù dopo le esperienze di Benevento e Foggia.
Di proprietà del Benevento è 𝗔𝗻𝘁𝗼𝗻𝗶𝗼 𝗗𝗘 𝗠𝗔𝗥𝗖𝗢 (𝟮𝟬𝟬𝟳), centrocampista che da quest'anno giocherà nel Foggia dove troverà i suoi vecchi "compagni" e pari età (𝟮𝟬𝟬𝟳): il centrale di difesa 𝗔𝗻𝘁𝗼𝗻𝗶𝗼 𝗖𝗔𝗥𝗜𝗔𝗧𝗜 e l'attaccante 𝗠𝗮𝗿𝗶𝗼 𝗖𝗨𝗧𝗧𝗔𝗡𝗢, tutti cresciuti nel vivaio del #Verdevivo di Pio Maceria e poi "svezzati" dal Lucera Calcio.
Foggia Calcio che potrà contare anche sull'ennesimo talento nostrano, cresciuto nel vivaio biancoceleste ossia 𝗚𝗶𝗼𝘃𝗮𝗻𝗻𝗶 𝗕𝗢𝗟𝗢𝗚𝗡𝗢𝗡𝗘 (𝟮𝟬𝟬𝟲), mezzala per la U17 e 𝗙𝗿𝗮𝗻𝗰𝗲𝘀𝗰𝗼 𝗟𝗔𝗡𝗚𝗜𝗔𝗡𝗘𝗦𝗘 (𝟮𝟬𝟬𝟴) attaccante pronto per il campionato U15 Nazionale con i colori rossoneri.
Ragazzi seguiti e che il Lucera, squadra di calcio che rappresenta l'intera città, seguirà attentamente durante il loro percorso di crescita. Per non farli mai sentire soli.
Mittente Pio Maceria
#ForzaLucera⚪️🔵⚪️
Facebook
WhatsApp
Email