Lucera, 24 Giugno 2024

Premio letterario Daunia&Sannio 2021′ Sabato 4 dicembre al Teatro Garibaldi

COMUNICATO STAMPA

 

Premio letterario Daunia&Sannio 2021

 

Si terrà sabato 4 dicembre prossimo, presso il Teatro “Garibaldi” di Lucera con inizio alle ore 17,00, la cerimonia di premiazione dell'edizione 2021 del Premio letterario Daunia&Sannio, organizzato dall'omonima Associazione. Il Premio è giunto alla seconda edizione, essendosi la precedente conclusa con una cerimonia organizzata in videoconferenza a causa delle restrizioni legate all'epidemia da Covid-19.

Per l'edizione 2021 il Consiglio direttivo dell'Associazione Daunia&Sannio ha deciso di affiancare all'iniziale sezione di narrativa anche una di poesia.

I partecipanti al Premio sono stati circa 200, un numero di riferimento auspicato dallo stesso Consiglio direttivo, nella convinzione che una partecipazione più contenuta – si ricorda che nella scorsa edizione i lavori pervenuti erano stati oltre 400 – potesse consentire una migliore e ottimale gestione di tutte le operazioni legate al concorso.

Le opere pervenute sono risultate frutto della creatività di autori appartenenti a quasi tutte le regioni italiane e anche a Paesi esteri.

Le migliori 40 opere di narrativa e le migliori 11 poesie, selezionate da due specifiche e qualificate giurie, troveranno collocazione nell'Antologia del Premio, pubblicata a conclusione della manifestazione 2021.

Il Premio letterario Daunia&Sannio, inoltre, è affiancato da un Premio alla carriera, una sezione riservata a personalità del territorio che si siano distinte, in Italia e all'estero, per il loro impegno professionale, culturale e morale nella valorizzazione, illustrazione e promozione della terra d'origine.

La commissione incaricata di selezionare i possibili destinatari del riconoscimento ha individuato nella persona di Rocco CAPOZZI, professore emerito dell’Università di Toronto (Canada), originario del Comune di Deliceto, la personalità in possesso dei requisiti per essere premiato.

La commissione ha, inoltre, considerato che la manifestazione conclusiva della scorsa edizione del Premio si è svolta in modalità di videoconferenza a causa dell'epidemia da Covid-19 e che, in quella circostanza, destinatario del Premio alla carriera, alla memoria, era stato il professor Francesco Paolo MARASCA, originario di Troia.

In virtù di quanto sopra detto, e ricorrendo quest'anno il ventennale della scomparsa di Francesco Paolo MARASCA, i commissari hanno ritenuto opportuno replicare pubblicamente l'assegnazione del riconoscimento, decidendo di ricordare la figura del giornalista, editore, operatore culturale nel corso della manifestazione del 4 dicembre prossimo.

La notizia dell'assegnazione del Premio al prof. CAPOZZI ha suscitato vasta eco presso la comunità pugliese dell'Ontario (Canada). La Federazione dei Club Pugliesi dell'Ontario, infatti, ha fatto pervenire all'Associazione Daunia&Sannio sentimenti e attestati di lode e soddisfazione, esaltando l'impegno che lo stesso prof. CAPOZZI ha sempre profuso, nella sua permanenza all'estero, per dare lustro a tutti i pugliesi emigrati in Canada.

La lettera, che porta la firma di Grazia PICCOLO, presidente della Federazione, è stata fatta pervenire attraverso i membri del Consiglio Generale dei Pugliesi nel mondo: il vice presidente Gianni MARIELLA e il consigliere Filippo Antonio ZITA.

Il Premio si avvale del patrocinio della Regione Puglia e dei Comuni di Lucera, Deliceto, Faeto e Casalvecchio di Puglia, con i quali l’Associazione Daunia&Sannio – APS ha da tempo avviato collaborazioni per altre attività culturali.

Sostiene l’iniziativa il Convitto Nazionale Ruggiero Bonghi di Lucera, con la disponibilità di hostess a servizio della manifestazione.

Sostegno è stato assicurato, infine, da altre e diverse Associazioni dei Monti Dauni e del Tavoliere.

Associazione “Daunia&Sannio”

 

Il Presidente

 

Pasquale Frisi

Facebook
WhatsApp
Email