Lucera, 17 Luglio 2024

Elezioni Europee e i programmi?

Una riflessione: non c-è uno straccio di programma nelle dichiarazioni rese dai politici di tutti gli schieramenti. Tante affermazioni di principio, ma nel concreto tutti o quasi hanno evitato di assumersi precise responsabilità, che in questi casi dovrebbero essere illuminanti per mettere a fuoco le intenzioni dei nostri futuri amministratori. In tale contesto, sono pressoché latitanti le giustificazioni sui mancati pregressi impegni elettorali, propedeutici  ad illuminare il terreno di dibattito dei candidati, sia quelli che chiedono di essere confermati, che coloro intenzionati a rappresentare il prosieguo della esperienza ormai messa in archivio.
Beninteso, non stiamo parlando di  realizzazioni a connotazione comunale, pure importanti in presenza di turni amministrativi che vedono impegnati  significativi centri, anche in Puglia e Basilicata.
Il riferimento è soprattutto alla impostazione che si deve dare all-impegno europeo, posto che a Bruxelles ci accusano di avere poca attinenza a progettare e a spendere. E non hanno tutti i torti, tenuto conto che tanti stanziamenti si sono persi per mancanza o difetto di programmazione. Sorprende, infatti, che nessuno sinora ha fatto riferimento ai piani strategici elaborati per l-utilizzo dei fondi comunitari 2007-2013, che- pur con tutti i limiti e i sovradimensionamenti propositivi,come opportunamente afferma il prof. Federico Pirro, costituiscono il terreno sul quale tutti  dovranno cimentarsi. Da questi piani strategici, il sud può ripartire, ma solo  programmando, facendo squadra, come si dice, evitando di beneficiare  degli interventi a pioggia, che curano il raffreddore ma non i mali di fondo di cui soffre la struttura economica.
L-augurio è che in corso d-opera qualcosa possa cambiare e che alle futili contrapposizioni polemiche emerga una comune linea di azione. Il tutto in nome e per conto del senso del servizio, davvero a beneficio del sud. Passando da Bruxelles.
                
      Antonio Di Muro

Facebook
WhatsApp
Email