Lucera, 18 Luglio 2024

Trofeo Internazionale del Mediterraneo: il karateka Nicolò Coccia porta a casa due medaglie

riceviamo e pubblichiamo:

Nicolò Coccia, talentuoso karateka della Mawashi Karate Team, ha portato in alto il nome della regione Puglia al Trofeo Internazionale del Mediterraneo , svolto lo scorso 18 e 19 novembre a Messina. L’atleta e Maestro della Mawashi Karate Team con sede a Lucera è stato l’unico rappresentante della sua città convocato per l’importante competizione, dimostrando un eccezionale livello di abilità e determinazione.

La competizione, che ha visto la partecipazione di talentuosi karateka provenienti da diverse regioni e nazioni, è stata un banco di prova impegnativo. Tuttavia, Nicolò Coccia ha brillato, conquistando una meritata medaglia d’oro nella gara individuale e un eccellente bronzo nella competizione a squadre.

Nella gara individuale, Coccia ha mostrato una tecnica impeccabile e una straordinaria padronanza del tatami, superando gli avversari con determinazione e precisione. La sua performance eccezionale ha impressionato i giudici e gli spettatori presenti, confermando il suo talento nella specialità del kumitè (combattimento a contatto controllato).

Il successo di Coccia è stato ulteriormente enfatizzato nella gara a squadre, dove, insieme ai suoi compagni di squadra, ha contribuito a garantire la conquista della medaglia di bronzo per la Puglia. La sincronizzazione, la cooperazione e la strategia di squadra sono state chiavi per questo risultato, dimostrando non solo le abilità individuali di Coccia, ma anche la forza del team della regione.

Il presidente della Mawashi Karate Team, Giovanna Angelone, ha elogiato il talento e l’impegno di Nicolò Coccia, sottolineando il ruolo cruciale che ha svolto nel portare a casa prestigiosi riconoscimenti per la squadra e per la Puglia. Ha inoltre espresso la sua fiducia nel continuo successo di Coccia nel mondo del karate e ha dichiarato che il suo trionfo è motivo di grande orgoglio per l’intera comunità.

Nicolò Coccia, con umiltà e gratitudine, ha ringraziato la Mawashi Karate Team, il suo maestro Maurizio Coccia, i compagni di squadra e tutti coloro che lo hanno sostenuto lungo il percorso. Guardando al futuro, l’atleta foggiano si propone di continuare a perfezionare le sue abilità e di rappresentare al meglio la sua città e la sua regione in competizioni future.

Il Trofeo Internazionale del Mediterraneo ha dimostrato di essere non solo un palcoscenico per il talento sportivo, ma anche un’occasione per promuovere la solidarietà e la cooperazione tra le diverse comunità del karate attraverso lo sport. Nicolò Coccia è diventato un esempio di dedizione e successo, ispirando giovani atleti a perseguire i propri sogni nel mondo del karate.

Facebook
WhatsApp
Email