Lucera, 18 Luglio 2024

Sua Altezza il Monte Cornacchia: a Celle di San Vito sul tetto della Puglia

 

COMUNE DI CELLE di SAN VITO (Foggia)VIA ROMA 1 – 0881.972031

comunicato stampa, martedì 5 settembre 2023

 

“Sua Altezza” il Monte Cornacchia: a Celle di San Vito sul tetto della Puglia

Domenica 10 settembre, trekking sulla Via Francigena, degustazioni al museo e visita al borgo

 

CELLE DI SAN VITO (FG) . Promuovere e celebrare la vetta più alta della Puglia. Far conoscere a tutti una realtà ancora poco conosciuta: si, la Puglia è anche ciò che proprio non ti aspetti, una regione che ha montagne, boschi, sorgenti, rifugi in altura. Ecco spiegato quel “1151 Festival della Montagna”: millecentocinquantuno come i metri di altitudine sul mare che elevano lassù, dove il cielo è più vicino, la vetta del Monte Cornacchia, il punto più alto di una regione conosciuta e celebrata soprattutto per le sue coste. 

“L’iniziativa”, spiega la sindaca di Celle di San Vito, Palma Maria Giannini, “mette insieme i comuni di Roseto Valfortore, Castelluccio Valmaggiore, Faeto e Celle di San Vito. La montagna è il nostro più grande patrimonio per il presente e per il futuro. Rappresenta un ecosistema sempre più prezioso, in questa epoca di cementificazione e di cambiamenti climatici estremi, perché in grado di assicurare risorse indispensabili come l’acqua e l’aria pura e incontaminateMonte Cornacchia, inoltre, rappresenta qualcosa di più: l’opportunità di una vera economia verde, basata sull’utilizzo ecosostenibile delle risorse montane e su un turismo non invasivo, rispettoso dell’ambiente, che attragga visitatori di tutte le età e di ogni latitudine, i camminatori, gli escursionisti amanti della natura, le famiglie e i bambini desiderosi di stabilire un contatto meraviglioso e più autentico con l’ambiente, facendone esperienza in luoghi posti a immediato ridosso di borghi belli, antichi, tutti da scoprire”.

“1151 Festival” approderà a Celle di San Vito domenica 10 settembre 2023. Per i visitatori e i cittadini l’appuntamento è alle ore 9, in Piazza Magrone, dove ci si ritroverà per poi incamminarsi mezz’ora più tardi in direzione della Via Francigena, verso la Fons Aquilonis, con la visita al piccolo santuario di San Vito. 

Puro trekking e divertimento, prima del “Pic-nic al Museo” in programma alle 12.30 con la degustazione di piatti e prodotti tipici locali e visita guidata alla struttura comunale in cui sono esposti e narrati i reperti della civiltà contadina francoprovenzale. Il pic-nic e la visita al museo intitolato alla memoria e all’opera di Vincenzo Rubino precederanno uno show cooking che si terrà alle ore 15.Alle ore 16, invece, prenderà il via la visita guidata tra vie, archi e piazze di Celle di San Vito, il paese più piccolo della Puglia, isola linguistico-culturale di origine francoprovenzale.

Per informazioni sulla partecipazione agli eventi, ci si può rivolgere alla pagina social https://www.facebook.com/infopointcelledisanvito/ oppure scrivere alla email sportlingcelledisanvito@hotmail.it

 

Facebook
WhatsApp
Email