Lucera, 18 Luglio 2024

GdF: Controlli nella provincia. A Lucera Scoperti 2 lavoratori in nero in una pescheria

GDF: CONTROLLI DURANTE LE FESTIVITA’ PASQUALI. IRREGOLARITA’ NEL 50% DEI CASI, SCOPERTI 12LAVORATORI IN NERO.

 

Sono 88 i controlli sulla regolare registrazione dei corrispettivieffettuati dai finanzieri del Comando Provinciale di Foggia nel periodo delle festività pasquali.

In 45 casi sono state contestate irregolarità a carico, tra gli altri, di bar, pasticcerie, ristorantipizzerie e negozi di alimentari per la mancata documentazione degli incassi.

A Manfredonia, invece, nel corso di un controllo economico del territorio, è stata individuata su strada una consegna di mobili a domicilio per oltre 16.000 euro effettuata da un negozio di arredamenti completamente in nero

A Cerignola è stato scoperto un commerciante di prodotti lattiero caseari evasore totale che per più anni, senza presentare dichiarazione dei redditi, ha occultato al fisco ricavi per oltre 400.000 euro.

Nel corso delle attività ispettive sono stati individuati anche 12lavoratori in nero: 1 presso un consulente del lavoro di Cerignola, 5 in un ristorante di Peschici, 2 addetti ad un autolavaggio di Vieste, 2 in una pescheria di Lucera, 1 in un bar di Manfredonia ed 1 in un banco di frutta a Serracapriola.

In quest’ultima località i Finanzieri della Tenenza di Torre Fantinehanno sequestrato, ad un commerciante ambulante abusivo45 Kg. di pesce venduto senza le prescritte autorizzazioni.

Attesa la rapida deperibilità, il prodotto è stato devoluto ad un ente caritatevole.

Inoltre, grazie al fiuto delle unità cinofile, in pochi giorni i Baschi Verdi della Compagnia di Manfredonia hanno sequestrato oltre mezzo chilo di hashish, marijuana, cocaina ed eroina tra Foggia, San Severo, Manfredonia ed Apricena. 

7 persone sono state segnalate all’Autorità Prefettizia per uso personale di sostanze stupefacenti mentre nei casi riguardanti quantitativi più elevati o suddivisi in dosi i 3 responsabili sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria.

Uno dei sequestri è avvenuto lungo la statale 89 dopo che i finanzieri avevano notato la stessa persona recarsi più volte al giorno sotto ad un cavalcavia alcuni chilometri prima di Manfredonia; al momento dell’intervento i baschi verdi hannorinvenuto oltre 150 gr. di hashish ed un bilancino di precisione in un nascondiglio ricavato sul posto

I controlli proseguono senza soluzione di continuità nel contesto del presidio economico  finanziario assicurato dalla Guardia di Finanza a tutela delle persone onestedelle imprese che rispettano le regole e della legalità.

_______________________________

Facebook
WhatsApp
Email