NEWS ON LINE Sociale         Pubblicata il

L'ex Lucera Montemorra e il Milan Club donano uova di cioccolato agli 'Ultimi'

condividi


 
 
di Costantino Montuori 
 
'Ultimi', il sodalizio per la legalità fondato e diretto dal sacerdote anti-camorra don Aniello Manganiello, ha fatto buon uso della uova di cioccolato ricevute in dono dai soci del Milan Club 'Franco Baresi' di Ascoli Satriano. 
 
Non a caso i tipici dolciumi di Pasqua sono stati offerti ai bambini ucraini accolti presso la comunità 'La Casa di Abraham e Sarah'. 
 
IL GIÀ BIANCOCELESTE IN PRIMA LINEA 
 
A capeggiare il fan club rossonero è Nicola Montemorra. Il 36enne ascolano doc è noto, nel panorama calcistico nostrano, per aver tenuto le redini del centrocampo lucerino nella stagione 2004/2005. Era solo un ventenne, all'epoca, nonché alla prima apparizione nell'Eccellenza pugliese a venti squadre e con unico girone. 
 
Un 'fuori quota' di lusso, composto e corretto tanto in campo quanto fuori dal rettangolo verde. Caratteristiche che gli sono ancora proprie nella vita d'ogni giorno. 
 
LA DEDICA AI BIMBI DELL'UCRAINA 
 
"Anche quest'anno abbiamo contribuito a donare un po' di felicità ai più piccoli e non. Stavolta ancor di più - e con maggior volontà - siamo loro vicini. A loro che, con un sorriso, mostrano il vero volto di Cristo Risorto. Ai bambini di tutte le guerre". Lo ha spiegato il Vice Presidente di 'Ultimi', Pietro Paolo Mascione. 
 
LA PRESENZA ATTIVA SUI MONTI DAUNI 
 
Il Presidio 'Ultimi' per i Monti Dauni, con la sua referente Nadia Ricci e lo stesso Mascione, si è portato in visita ai bambini ricoverati in Oncoematologia Pediatrica presso 'Casa Sollievo della Sofferenza'. 
 
Un omaggio pasquale è andato, inoltre, alle persone ospiti di una casa di riposo con sede ad Ascoli. Dalla fanciullezza alla terza età il valore del 'donare per il donare' non muta forma o registro. Per quelli di 'Ultimi' è così. Sempre e da sempre.

Fotogallery n.
Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic