NEWS ON LINE Città         Pubblicata il

Turista non riesce a visitare l'Anfiteatro e scrive al Touring Club

condividi




 
 
di Costantino Montuori 
 
Ammettiamolo: abbiamo rimediato una figura barbina e segnato un passo indietro in termini di promozione turistica e marketing territoriale. Di cosa parliamo? Della denuncia di un turista giunto a Lucera per visitare l'Anfiteatro augusteo. Il malcapitato l'ha affidata alle colonne del mensile edito dal Touring Club Italiano. 
 
LETTERA-DENUNCIA DI UN TURISTA 
 
Nell'edizione dicembrina del periodico nazionale si legge quanto segue: "Lo scorso 11 settembre ha cercato di visitare l'Anfiteatro romano di Lucera: all'ingresso, con somma sorpresa, ho appreso che dal 1 settembre non è più in funzione la biglietteria e che il pagamento dei biglietti è possibile esclusivamente mediante 'PagoPA' (sistema di pagamento da smartphone gestito dall'omonima società pubblica, ndr). Un modo efficace per scoraggiare i turisti. Ed in effetti a quell'ora, le 11:30, ho potuto scorgere tre custodi e nessun visitatore. Il sistema adottato è palesemente assurdo - per fortuna rarissimo nel resto d'Italia - e tra l'altro di difficile uso per gli stranieri". Così scrive Michele Gennarelli da Riccia, località del Campobassano. 
 
UNA TIRATA D'ORECCHI DA PARTE DEL TOURING 
 
Senza appello il giudizio del Touring che nella sua disamina annota: "Difficile non essere d'accordo col socio, tenendo anche presente che ogni pagamento 'PagoPA' prevede 2 euro di commissione, già discutibile sugli incassi di imposte fino a 500 euro, e ha del lunare per un ticket di accesso da 3 euro all'area archeologica". Una stroncatura su tutta la linea. 
 
Possibile che l'importo delle singole commissioni sia pressoché pari al prezzo di ingresso? Sì, in Italia è così. Lo è anche questa assurdità da marziani in terra. 
 
LE CASISTICHE DEL SISTEMA 'PAGOPA' 
 
Sul finire di settembre il raggruppamento consiliare di Con Lucera aveva posto in evidenza le criticità del servizio sintetizzandole in tre punti. 
 
"Si possono verificare una serie di situazioni", avevano fatto notare i quattro consiglieri comunali che ne sono parte attiva. 
 
"1) Il cittadino già abile in pratiche digitali incontra comunque oggettive difficoltà nel seguire tutti i passaggi previsti dalla piattaforma e vede, inoltre, un notevole dispendio di tempo prima di raggiungere l'obiettivo; 
 
2) il cittadino che ancora non è pratico di questa nuova modalità di pagamento è costretto a recarsi presso la ricevitoria più vicina, con enorme dispendio di tempo per l'utente, ma anche per lo sportello comunale che deve tenere in sospeso la pratica fino al ritorno dell'utente, creando problemi nella gestione della fila. Ad appesantire, inoltre, questa procedura c'è anche il sovrapprezzo che il cittadino è costretto a pagare per usufruire del servizio offerto dalla ricevitoria; 
 
3) in ultimo, ma non per importanza, c'è l'ulteriore problema della distanza della ricevitoria da alcuni sportelli comunali, come, ad esempio, i siti archeologici della Fortezza svevo-angioina e dell'Anfiteatro augusteo, lontani centinaia di metri dal ricevitore più vicino. È ormai molto frequente vedere gruppi di turisti costretti ad andar via rinunciando alla visita. Ciò crea un danno turistico ed economico all'Ente", aveva presente il movimento civico di opposizione alla Giunta Pitta. 
 
L'IDEA DI CON LUCERA 
 
"La nostra proposta è prevedere, in questo periodo di transizione dai vecchi metodi di pagamento al nuovo, delle alternative alla piattaforma 'PagoPA', così come indicato dalla nota dell'Anci, a firma del suo Presidente, Antonio Decaro. 
 
Ci permettiamo di suggerire all'Amministrazione di dotare gli sportelli del Comune di un dispositivo per effettuare i pagamenti con carta di credito/debito o bancomat (Pos). 
 
Proponiamo, infine, di snellire i passaggi per potere accedere alla piattaforma 'PagoPA', così come avviene in numerosi altri comuni". Questo il parere di quelli della civica Con. Il pallino è nelle mani del governo locale. Urgono risposte e riscontri. Qualora ve ne siano saremo pronti a darne conto.

Fotogallery n.
Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic