Lucera, 17 Luglio 2024

Un lucerino nel cuore del calcio americano


Donato Curci, lucerino doc e già colonna dell'allora US Lucera Calcio, è sempre più attivo nel mondo calcistico statunitense. Tutto risale al 2014, quando sotto l'ala protettrice di Ferdinando De Matthaeis, è sbarcato nella rutilante Miami. È stata quella la sua prima esperienza a stelle e strisce. Da qualche giorno è tornato ad allenare alla 'Morris Elite Soccer Club', in New Jersey, attiva nel campionato 'USL 2' e presente con l'insegna di 'USL Academy'. Dalla sua, il 44enne coach di Lucera, ha un Master in Educazione Fisica e la licenza di allenatore di calcio 'Uefa B'. 

Ha esordito come assistente nell'Under 15 del Foggia Calcio in Serie C. Suo mentore è stato Pietro Maiellaro, ammirato fantasista di Bari, Fiorentina, Cosenza, Palermo. Curci ha ottenuto ad Apricena, nel 2004, il suo primo incarico da 'trainer' in seconda di giocatori in età adulta. Nel 2006 ha collaborato, in veste di secondo tecnico, con l'Usd Lucera Calcio. Nel 2010 è passato al Manduria al fianco di Giuseppe Mosca.  

Nel 2014 si è trasferito in Florida. Poco dopo è stato investito delle mansioni di assistente allenatore del 'Miami United FC', guidato da Ferdinando De Matthaeis. Proprio con il Miami, Donato Curci ha conquistato la 'NPSL Sunshine Conference 2014', disputando le finali regionali 'NPSL Southern'. Nella 'post season' è passato al Foggia Calcio, in Lega Pro, come assistente allenatore di Roberto De Zerbi, l'attuale guida tecnica dello Shakhtar Donetsk. Nel 2016 è entrato a far parte della 'TSF Academy'. Una società diretta da Luis Carlos Mendoza, un tempo nazionale venezuelano. 

Dopo un primo passaggio nel 'Morris Elite Soccer Club', appartenente a Vincenzo Bernardo, ha fatto ingresso nei 'New York Red Bulls'. Curci vi ha allenato nell'ottica dello 'Youth Development Program'. Da qualche giorno ha fatto rientro al 'Morris Elite Soccer Club', nelle vesti di assistente allenatore nella 'USL 2' e della 'USL Academy'. Un percorso professionale, aldilà ed aldiqua dell'Oceano, di tutto rispetto. E che aspetta di essere rimpinguato da nuove affermazioni. Prima di Donato Curci altri rappresentanti del calcio svevo hanno militato nei tornei professionistici tra Usa e America Latina. Ma da calciatori. Il riferimento va, in ordine di apparizione, a Ferdy De Matthaeis nei New York Cosmos, a Pietro Maiellaro coi messicani del Tigres e, nei primi anni Duemila, a Luciano Faccilongo. Senza che passi in cavalleria la militanza, nel calcio universitario americano, di Simone Salinno. Tutti risultano meritevoli di citazione. Chi sarà il prossimo? Attendiamo di saperlo. 

Costantino Montuori 

Facebook
WhatsApp
Email