POLITICA Provincia         Pubblicata il

Con Tutolo cinque Sindaci del territorio per la Capitanata

condividi


Cinque Sindaci dei Monti Dauni, un consigliere regionale in carica ed un ex candidato al massimo scranno municipale. 

Sono questi i numeri, stringati per alcuni, da cui ha preso le mosse il comizio sul tema 'La provincia di Foggia alza la testa!'. 

L'evento pubblico è andato in scena ieri sera, domenica 19 settembre, in piazza Duomo a Lucera. Discreta la cornice di pubblico in una piuttosto mite serata di fine estate. 

Promotori dell'iniziativa Antonio Tutolo, da circa un anno consigliere in Regione Puglia e Nazario Tricarico, ispiratore del movimento municipalista 'Città Civile' in quel di San Severo. 

Sul camioncino - un 'must' per il fondatore di 'Facciamo Piazza Pulita' - posteggiato nel salotto di pietra lucerino sono saliti, come già riferito, cinque primi cittadini. 

Di chi si tratta? Ecco l'elenco: Giuseppe Pitta (Lucera), Lucilla Parisi (Roseto Valfortore), Leonardo De Matthaeis (Alberona), Domenico Iavagnilio (Motta Montecorvino), Guerino De Luca (Castelnuovo della Daunia). 

"Tutti hanno dato dimostrazione che, per un fine comune, ci si può unire e far ascoltare un'unica voce", commenta Tutolo dal proprio profilo Facebook. 

"Quello di ieri sera è stato un passo importante verso la manifestazione del 26 settembre. Quando Istituzioni, amministratori locali, rappresentanti di varie categorie, politici e cittadini si muoveranno in corteo sulla Statale 16", conclude. 

"Una rivoluzione pacifica che parte dal basso, da ogni singolo cittadino, per rivendicare i diritti della nostra meravigliosa terra". È quanto scrive Leonardo De Matthaeis affidandosi ai 'social'. 

È di certo un bene aver rinsaldato il legame con parte delle Amministrazioni Civiche del Subappennino dauno. 

Tuttavia, la provincia di Foggia, si compone di sessantuno comuni. E se valutiamo le assenze il bilancio, per ora, è in negativo. Forse non poteva essere altrimenti. Almeno in questa prima fase. 

È probabile che, al richiamo di domenica 26 settembre, i decisori della cosa pubblica rispondano con numeri più robusti di quelli attuali. In fondo si è solo all'inizio del progetto. 

Tra meno di una settimana si potranno trarre le prime conclusioni. Scansando eventuali simpatie/antipatie di sorta, pensieri prevenuti ma anche il 'tifo' partigiano di taluni. 

Nessuno ha bisogno di simili atteggiamenti. Tantomeno chi si trova a vivere in Capitanata. Con tutto quel che ne consegue. 

Costantino Montuori

Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic