NEWS ON LINE Città         Pubblicata il

Attivo il Centro Antiviolenza nel nome di Giovanna Tanese

condividi


Attivo il Centro Antiviolenza nel nome di Giovanna Tanese 

Dal 13 luglio è operativo il Centro Antiviolenza a servizio di Lucera e dei comuni dei Monti Dauni. Si tratta di quelli ricadenti nell'Ambito 'Appennino Dauno Settentrionale' con il relativo Piano Sociale di Zona. Lo sportello di ascolto e di consulenza è destinato alle donne vittime di maltrattamenti e violenze. L'ufficio ha attuale sede nei terranei dell'ex Biblioteca al civico 74 di corso Garibaldi. 

Ad ogni modo si starebbe lavorando per fruire, più avanti, dei locali siti in via Trento presso il Poliambulatorio dell'Asl Fg. L'Intervento assistenziale prevederebbe un accordo tra il Comune di Lucera e l'Ente sanitario foggiano. Così da utilizzare, in comodato d'uso gratuito, la struttura sita in zona 'Porta Croce'. 

Non pochi i risvolti sociali insiti nell'iniziativa. 
Il progetto è portato avanti in memoria di Giovanna Tanese, la giovane lucerina uccisa nel 2005. 

Il 'CAV' a lei intitolato è aperto il lunedì dalle ore 09:00 alle 13:00, il martedì ed il mercoledì dalle ore 14:00 alle 18:00 presso la vecchia struttura bibliotecaria nell'atrio del Municipio. 

È possibile ottenere un contatto telefonico ventiquattro ore su ventiquattro. Il numero da comporre è: 3428471648

La comunicazione ufficiale è venuta da Emanuela Gentile, Assessore ai Servizi Sociali. Proprio lei ne ha dato conto nell'ultimo Consiglio Comunale tenutosi il 27 luglio. Ora il più sembra in discesa. Almeno sul piano burocratico. 

Costantino Montuori

Fotogallery n.
Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic