CULTURA Poesie         Pubblicata il

Pasquale Zolla; 'A fatike ò' kambà dace degnetà

condividi




1° Maggio 2022: Festa del Lavoro Latitante
 
Il 1° Maggio è la Festa dei Lavoratori, ma quest'anno, come quello passato,  in piena pandemia da coronavirus, il mondo del lavoro sta attraversando un momento più che mai difficile, per cui verrà celebrato in modo anomalo, tra smart working, riunioni virtuali, crisi economica e tanta incertezza per il futuro.
 
Festeggeremo, quindi, un lavoro latitante che speriamo si costituisca presto, altrimenti questa Festività diventerà un'ennesima giornata della memoria.

 

'A fatike ò' kambà dace degnetà 
 
U kambà duje rjale sblènnete téne:
 
i bellizze è 'a vretà. I prime i se tròvene
 
nd'u kòre de ki béne vóle è 'a sekònne
 
nd'a mane de ki fatike. 'A 'mmòre
 
è 'a fatke p'i perzune sònne kuille
 
ka l'akkue è u sóle sònne p'i chjande.
 
K'u mbreviste krònavirusse nu sakke
 
de perzune avete ne nzònne ka nu kurje
 
è 'na mènde ka dicene: "D'abbesugne agghje
 
de fatekà!" Pekkè 'a kòse chjù mburtande
 
de tutte u kambà 'a fatike éje, kuarzìjeze
 
fatike, nguande dinde a isse ce stace
 
'a pussebeletà de truà sé medèsme,
 
'a pròbete rjartà. Kuanne se fatike
 
se face 'na parte d'u sunne chjù nurtrate
 
d'a tèrre, ka kumberite fuje kuanne
 
kuillu sunne nascìje. Se póde kambà
 
nd'u munne 'na vite sblènnete sckitte
 
si se sape fatekà è amà.: fatekà pe kuille
 
ka béne se vònne è amà kuille pekkuje
 
se fatike. 'A fatike éje 'na prelebatèzze,
 
nu remèdje ò' delòre, ka jènghe u 'vvenì
 
de speranze è arrjale degnetà ò' kambà.
 
 
 
Il Lavoro dona dignità alla vita
 
La vita ha due doni preziosi:
 
la bellezza e la verità. La prima si trova
 
nel cuore di chi ama e la seconda
 
nella mano di chi lavora. L'amore
 
e il lavoro sono per le persone ciò
 
che l'acqua e il sole sono per le piante.
 
Con l'emergenza coronavirus un sacco
 
di persone non sono altro che un corpo
 
e una mente che dicono: "Ho bisogno
 
di lavorare!" Perché la cosa più importante
 
di tutta la vita è il lavoro, qualsiasi
 
lavoro, in quanto in esso c'è
 
la possibilità di trovare se stessi,
 
la propria realtà. Quando si lavora
 
si compie una parte del sogno più avanzato
 
della terra, che fu assegnato quando
 
quel sogno nacque. Si può vivere
 
nel mondo una vita meravigliosa solo
 
se si sa lavorare e amare: lavorare per coloro
 
che si amano e amare ciò per cui
 
si lavora. Il Lavoro è una manna,
 
un antidoto al dolore, che riempie il futuro
 
di speranza e dona dignità alla vita.
 

Fotogallery n.
Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic