NEWS ON LINE Aziende e servizi         Pubblicata il

Ridurre le emissioni domestiche di CO2: ecco come riuscirci

condividi




Ognuno di noi può contribuire al benessere del pianeta e alla tutela dell’ambiente, semplicemente seguendo alcune accortezze e cambiando in meglio le proprie abitudini. È possibile per esempio ridurre le emissioni di CO2 intervenendo sulle routine domestiche scorrette. Le emissioni di anidride carbonica infatti rappresentano una delle piaghe maggiori per il pianeta e spesso vengono sottovalutate. Vediamo dunque alcuni consigli utili per agire contro questo vizio e fare un favore alla terra che ci ospita.

 

Fare acquisti a chilometro zero

Gli acquisti a chilometro zero sono fondamentali per ridurre le emissioni inquinanti, semplicemente perché si evitano tutte le emissioni legate ad esempio ai trasporti di frutta e verdura. In realtà i vantaggi degli alimenti a chilometro zero sono tantissimi, dato che si favorisce anche l’economia dei piccoli produttori della zona. Per non parlare dell’abbattimento delle spese, non solo per quanto riguarda i trasporti, ma anche in fase di distribuzione.

 

Usare energia da fonti rinnovabili

Da anni si parla di fonti rinnovabili, e del loro impatto positivo sul pianeta. Siccome non tutti hanno la possibilità di installare in casa un impianto fotovoltaico o una piccola centrale geotermica, ecco la soluzione: si può optare per un fornitore energetico come Engie, che propone offerte 100% green, quindi utilizzando energia da fonti rinnovabili. Inoltre, spesso queste proposte sono anche più convenienti per il portafoglio, di conseguenza il vantaggio è duplice.

 

Ridurre il consumo di carne e latticini

Il consumo di carne e latticini impatta a sua volta sulle emissioni di anidride carbonica ed è per questo che molti esperti consigliano di limitare le proteine animali e di sostituirle in parte con quelle vegetali. Così facendo si può infatti ridurre l’impatto delle nostre abitudini alimentari sulla salute del pianeta e contribuire al benessere degli animali che spesso negli allevamenti intensivi subiscono trattamenti disumani per garantire alti livelli di produzione.

 

Sposare la filosofia delle 3 R

La filosofia delle 3 R fa riferimento al connubio di tre azioni pensate per andare incontro alle necessità dell’ecosistema che ci ospita: riduci, riusa, ricicla. In questo modo è infatti possibile ridurre i consumi e pesare meno sul pianeta, adottando una serie di pratiche virtuose. Si parla del decluttering, ovvero dell’eliminazione del superfluo in maniera sistematica, e del riuso o riciclo creativo che consentono di dare nuova vita a vecchi oggetti in disuso trasformandoli in qualcosa di utile. Per esempio, una vecchia porta potrebbe diventare un tavolino da caffè di design.

Oggi, dopo decenni di incuria, il nostro pianeta ci sta presentando un conto molto salato, che non concede sconti, così come l’umanità non ne ha concessi alla natura. Ecco perché è così importante rendersene conto e abbracciare nuove abitudini green.

Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic