SPORT Arti Marziali         Pubblicata il

La UFC, l’arte marziale tra le più apprezzate oggi, anche in Italia

condividi


Oggi come oggi le arti marziali sono praticate e amate un po’ in tutto lo Stivale. Da Nord a Sud esistono infatti centri sportivi dove si insegnano e nei quali si organizzano tornei locali, nazionali ed internazionali. Torino e Milano sono oggi le città dove ci sono le più grandi associazioni e dove si tengono i campionati più importanti.

Se pensiamo alle arti marziali ci viene sicuramente in mente Bruce Lee o comunque la cinematografia che ha fatto innamorare tanti di quest’arte. Nella maggior parte dei casi, fino a un po’ di tempo fa, le arti marziali praticate in Italia erano quelle di origini orientali, ma negli ultimi tempi c’è un crescente interesse per quelle appartenenti al mondo occidentale.

Le arti marziali, fra orientali e occidentali, sono innumerevoli e tutte differenti in qualche sfumatura. Fra le più note provenienti dal Sol Levante ci sono di certo il Karate, lo Judo, il Kung Fu, per quelle dell’ovest attualmente c’è un vero e proprio boom delle MMA, sigla che sta per Arti Marziali Miste.

Arti marziali miste: amatissime in Italia

Queste sono diventate nell’arco degli ultimi quindici anni interesse di molti appassionati. In tanti, anche giovanissimi, si sono avvicinati, infatti, a questo mondo per imparare le arti marziali miste. Questo tipo di disciplina è una combinazione dinamica e interessante di schivi, attacchi, colpi lenti e prevedibili ed altri inaspettati a sorpresa. È una lotta violenta e poco regolamentata di per sé, anche se questo non vuol dire che lo sia del tutto.

La principale lega relativa a questa disciplina è l’Ultimate Fighting Championship (la UFC) ha favorito la diffusione e la notorietà di questa disciplina, che oggi genera un giro d’affari milionario e di respiro mondiale. Non è un caso, insomma, se vengono trasmesse in tv gare e tornei da ogni dove e gli sportivi di questo mainstream vengono seguiti oggi da milioni di fan in tutto il mondo. Anche il giro di scommesse sugli eventi UFC Fight Night ha registrato volumi davvero importanti. A questo proposito, nel caso tu voglia tentare la fortuna, puoi trovare online pronostici professionali sugli incontri UFC e approfondimenti su questa disciplina facente parte delle MMA (arti marziali miste).

Come funzionano e cosa piace di queste arti marziali?

L’elemento che di certo appassiona di più di questo tipo di sport è la sua “spontaneità”, che riporta il concetto di lotta alle sue origini più primordiali. Nelle arti marziali miste richiama il “vale tudo”, cioè il “vale tutto”: ogni atleta ha un suo stile, anche perché c’è chi comincia direttamente con questa disciplina e chi invece passa a questa da arti marziali differenti. La lotta diventa espressione dell’atleta, è estremamente personalizzata, che in quel momento diventa un vero e proprio “combattente” agguerrito, determinato. Dagli incontri trasudano testosterone, energia, adrenalina, assistere è un avventuroso piacere.

Per seguire bene un incontro è opportuno conoscere bene le regole: altrimenti rischia di apparire più complesso e intricato di quanto è e diventa incomprensibile. Certo è che non ci sono molte regole, quanto piuttosto una serie di colpi non consentiti: 31 falli di preciso che possono portare alla squalifica o al decurtamento di punti. Vietati per esempio i calci a chi ha un ginocchio a terra, i colpi alla gola, alla spina dorsale, all’inguine, agli occhi, altre tecniche, che a qualcuno potrebbero sembrare altrettanto brutali (ma di per sé meno “pericolose” e “compromettenti”) sono invece concesse.

Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic