CULTURA Poesie         Pubblicata il

A San Salvo. Poesia di Anna Maria Battista

condividi


(poesia dedicata alla bella cittadina di San Salvo marina)

Da questo balcone
e da queste finestre,
mentre ammiro tutt’intorno,
salutatemi, per tanto tempo ancora,
o alberi, elevati al cielo,
che oscillate lievemente,
mossi da un dolce vento.
Voi fiori ,dischiusi  i vostri petali,
sorridetemi ancora…!
Tu, o luna, che brilli spesso lassù,
fa’ sempre “capolino” a me,
piccolo e povero essere di quaggiù.
Permettete , nostro Signore,
che io goda , ancora, di queste piccole gioie…
Tu o casa, accoglimi sovente
e  sempre sorridente,
come un di’,
quando non ero presa affatto
da un certo sgomento.
Che il mio sguardo possa ,talora,
da una parte, disperdersi nell’estesa pineta,
e dall’altra, girando l’angolo,
della strada di casa mia
e camminando un po’ più in su per la via,
scorger i vari scorci del paesaggio,
guardando nelle diverse direzioni,
che simili paiono a bei quadri d’autore.
Voi , gabbiani ,
che solcate  le onde del mare,
continuate a stare sovente
in mia compagnia.
Voi o cicale,
che cantate in coro,
fate a me d’intorno
un bel girotondo…
Che io possa
ancora  ammirare
l’azzurro intenso
e l’immensità di questo mare,
che ai miei occhi  pare
un’oasi di paradiso,
mentre infonde nel mio cuore
tanta pace ed amore.

Anna Maria Battista
(poetessa lucerina)

Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic