NEWS ON LINE Aziende e servizi         Pubblicata il

Sostegno a fondo perduto alle associazioni e società sportive dilettantistiche

condividi




Al fine di assicurare un sostegno all’attività sportiva di base, l’Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri mette a disposizione delle Associazioni Sportive Dilettantistiche e delle Società Sportive Dilettantistiche contributi a fondo perduto differenziati a seconda della circostanza che l’associazione sostenga o meno una spesa per la locazione della sede dove svolge le sue attività.

PRIMA SESSIONE DI PRESENTAZIONE DELLE ISTANZE

Le associazioni che sono titolari di un contratto di locazione della sede registrato potranno presentare le istanze di accesso dal 15 giugno 2020 al21 giugno 2020.

Il contributo sarà corrisposto secondo la seguente formula algoritmica:

Totale Contributo Erogabile = Sommatoria canoni di locazione (marzo a maggio 2020), meno riduzione canoni di locazione da marzo a maggio 2020 come previsto dall’art. 216, co. 3 del D.L. 34 del 19.05.2020, meno credito di imposta di cui all’art.28 D.L. n.34 del 19.05.2020, meno eventuali contributi FSN, DSA, EPS per emergenza COVID-19 deliberati a favore della ASD/SSD, meno contributi in conto locazioni deliberati da Enti Pubblici a favore della ASD/SSD (compresi quelli per i quali è in corso la domanda).

N.B. Al fine di assicurare un contributo congruo ad ogni richiedente, l’Ufficio potrà disporre un tetto massimo erogabile (per un massimo iniziale di 600 euro mensili) che potrà variare in relazione al numero effettivo delle domande ricevute.

SECONDA SESSIONE DI PRESENTAZIONE DELLE ISTANZE

Le associazioni che non sostengono spese di locazione potranno presentare le istanze di accesso dal 22 giugno 2020 al28 giugno 2020.

E’ necessario possedere:

 - un numero di tesserati (distinguendo tra soggetti normodotati e diversamente abili)pari ad almeno a n. 50 (cinquanta) alla data del 23 febbraio 2020, così come attestato da dichiarazione dell’organismo sportivo affiliante;

- almeno un istruttorein possesso di laurea in scienze motorie o di diploma ISEF o, in alternativa, in possesso della qualifica di tecnico/istruttore rilasciata dal CONI e/o dal CIP o dagli organismi affilianti riconosciuti dal CONI e/o dal CIP a cui aderisce la ASD/SSD.

Sarà corrisposto un importo pari a 800 euro ad ogni associazione sportiva dilettantistica o società sportiva dilettantistica a seconda dell’ordine cronologico della ricezione della domanda e fino al raggiungimento dello stanziamento disponibile.

Avv. Giuseppe Russo
De Troia Russo - Studio legale e commerciale
Via Federico II 32 Lucera (Fg)
Tel. 0881.521306
Mob. 3312424529
mail info@detroiarusso.it

Fotogallery n.
Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic