NEWS ON LINE Cronaca         Pubblicata il

Fratelli D’Italia Lucera: Polizia Penitenziaria in prima linea contro la tensione sociale dilagante

condividi


FRATELLI D'ITALIA LUCERA: GLI AGENTI DI POLIZIA PENITENZIARIA IN PRIMA LINEA CONTRO LA TENSIONE SOCIALE DILAGANTE - Considerata l'alta concentrazione di reclusi (ben al di sopra delle effettive capacità ricettive delle strutture carcerarie), le scarse condizioni igieniche che ne derivano e la mancanza di adeguati strumenti di protezione (mascherine, tute, tamponi etc ) il ruolo svolto dagli agenti di polizia penitenziaria in questi giorni è a dir poco eroico.

Silenziosamente, tra mille difficoltà ma coraggiosamente, gli Agenti svolgono il loro compito quotidiano consci di una situazione esplosiva deflagrata nei giorni scorsi tra disordini e rivolte che hanno messo a ferro e fuoco le carceri e minacciato di dilagare ovunque.

Il Governo, il Prefetto e il Ministro intervengano sostenendo concretamente l'azione della Polizia Penitenziaria e comunque ponendo rimedio alle tensioni sociali in atto. Proprio in terra di Foggia la scarsezza di mezzi economici e la atavica presenza della criminalità organizzata, minacciano l'ordine pubblico e pongono a rischio il precario equilibrio in essere il quale potrebbe rompersi da un momento all'altro, come rilevato peraltro da un recente rapporto dei servizi di intelligence.

Sinora alle parole null'altro ha fatto riscontro se non i fatti desolanti di fine febbraio e nessuno auspica che tutto ciò possa ripetersi anche a causa delle tensioni sociali ormai dilaganti, per la mancanza di aiuti economici e la crisi che da sanitaria potrebbe diventare sociale e di pubblica sicurezza.

Fratelli d'Italia Lucera

I Coordinatori

Fotogallery n.
Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic