NEWS ON LINE Cronaca         Pubblicata il

Il coronavirus continua a colpire anche a Lucera

condividi




Il coronavirus continua a colpire; c'è, infatti, una terza persona di Lucera contagiata. Secondo quanto ha riferito il sindaco, Antonio Tutolo, si tratta di un anziano che non si trova, però, in città. Tutolo, nella sua quotidiana diretta facebook ha anche detto che le condizioni dei primi due contagiati sono migliorate e che, per loro, continua l'isolamento con tutta la famiglia sotto stretto controllo medico.
 
Intanto, il picco dei contagi sarebbe previsto per la prossima settimana, come in tutta la Puglia, regione sotto particolare attenzione dell'Istituto Superiore di Sanità. Sono, quindi, giorni duri che bisogna passare in casa, uscendo – lo si ribadisce – solo lo stretto necessario.
 
"C'è ancora gente in giro – ha detto Tutolo -, ma la situazione riguardo all'osservanza delle disposizioni governative pare stia migliorando".
 
Nelle scorse ore, qualcuno, incurante delle enormi difficoltà in cui si trova tutta la comunità, ha dato fuoco a delle automobili in zona 167. Il piromane è stato invitato dal Primo cittadino ad una seria riflessione sulla natura del gesto compiuto ai danni di persone già gravate dal peso dei problemi causati dall'epidemia. Un gesto di vigliaccheria assoluta.

Fotogallery n.
Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic