NEWS ON LINE Città         Pubblicata il

Chiude la Villa Comunale di Lucera, il cimitero ed i parchi

condividi




Lucera, 14 marzo 2020 - Nella diretta di oggi, il Sindaco Antonio Tutolo, dopo aver 'confessato' un momento di angoscia per un temuto allarme Coronavirus in un cittadino di Lucera, poi fortunatamente smentito, conferma la chiusura del Cimitero nei giorni festivi (aperto nei giorni feriali sempre con divieto di muoversi in gruppo), dei parchi e della Villa Comunale. Di seguito l'Ordinanza Sindacale n. 31 del 14 marzo 2020:
 
IL SINDACO
 
Vista la delibera del Consiglio dei Ministri del 31 gennaio 2020, con la quale è stato dichiarato, per mesi sei, lo stato di emergenza sul territorio nazionale relativo al rischio sanitario connesso all'insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili;
 
Visto il Decreto Legge 23 febbraio 2020 n. 6;
 
Visto il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del l' marzo 2020;
 
Visto il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell'8 marzo 2020 "Ulteriori disposizioni attuative del Decreto Legge 23.02.2020, n.6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19" (G.U. Serie generale n.59 del 08.03.2020);
 
Visto il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 9 marzo 2020 "Ulteriori disposizioni attuative del Decreto Legge 23.02.2020, n.6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale" (G.U. Serie generale n.62 del 09.03.2020);
 
Visto il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell' 1 l marzo 2020 recante ulteriori disposizioni attuative del Decreto Legge 23.02.2020, n.6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale;
 
Considerato che all'art.1, comma 2 "Misure urgenti di contenimento del contagio sull'intero territorio nazionale" del sopra citato DPCM del 09 marzo 2020, si dispone il divieto, sull'intero territorio nazionale, di ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico;
 
Considerato che, in questi giorni, all'interno dell'area della Villa Comunale si sono verificate condizioni di presenza di cittadini ed utenti non pienamente compatibili con il rigoroso rispetto delle citate misure di contenimento;
 
Ritenuto necessario, quale specifica misura di prevenzione e contenimento del rischio di contagio, al fine di evitare assembramenti di persone, di provvedere alla chiusura immediata al pubblico dell'intera Villa Comunale, con relativo divieto di accesso a tutte le sue aree e zone; 
Visti gli artt. 50 e 54 del TU EL; 
DATO ATTO CHE, ai sensi dell'art. 50 comma 5, in caso di emergenze sanitarie o di igiene pubblica a carattere esclusivamente locale le ordinanze contingibili e urgenti sono adottate dal Sindaco, quale rappresentante della comunità locale; 
 
RILEVATA la necessità di provvedere in merito, sussistendo i presupposti di contingibilità ed urgenza, al fine di garantire la salute e l'incolumità pubblica della cittadinanza; 
VISTI: il Testo Unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali; - la L.241/90 e s.m.i.; - Lo Statuto Comunale; - Le normative vigente in materia; 
Tutto ciò premesso, 
 
ORDINA 
quale forma di attuazione delle disposizioni di cui sopra, recanti misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da CO -19, la chiusura immediata ed il divieto di accesso, con decorrenza immediata e fino al 25 marzo 2020, dell'intera Villa Comunale (e di tutti i suoi viali, piazze ed aree). La chiusura potrà essere effettuata anche mediante uso di barriere, dissuasori e/o strumenti simili. 
- Che la presente Ordinanza venga notificata al Comando di Polizia Locale, alle Forze dell'Ordine, alle guardie  ambientali legittimate ad operare sul territorio comunale, per l'esecuzione ed il controllo; 
Che l'Ufficio Ambiente e Verde pubblico del Comune di Lucera è incaricato di dare opportuna pubblicità del presente provvedimento attraverso le comunicazioni di rito sul sito istituzionale dell'Ente. 
- Le trasgressioni alla presente ordinanza saranno punite ai sensi dell'art. 650 c.p, così come disposto dalle disposizioni di cui sopra, salvo che il fatto non costituisca reato più grave; 
- Contro la presente ordinanza è ammesso ricorso al Tar entro il termine di 60 giorni, nonché ricorso straordinario al Capo dello Stato entro il termine di 120 giorni; 
- La presente Ordinanza è comunicata al Sig. Prefetto di Foggia. 
- La presente Ordinanza è pubblicata sul sito istituzionale del Comune e resa pubblica anche mediante comunicazione agli organi di stampa.
 
Lucera, 14/03/2020 
Il Sindaco Antonio Tutolo

Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic