NEWS ON LINE Diocesi         Pubblicata il

Vangelo della Domenica: Vi farò pescatori di uomini




III domenica per Annum A – “Venite dietro a me, vi farò pescatori di uomini!”

La Parola di Dio che oggi ascolteremo ci porta lungo il mare della Galilea. Siamo all’inizio della vita pubblica di Gesù. Secondo le profezie, Gesù giunge sulla riva del mare, “nel territorio  di Zabulon e Neftali”, come predisse Isaia finalmente “Il popolo che abitava nelle tenebre vide una grande luce…”. La luce è Gesù! Inizia la sua missione: Egli venne nel mondo per portare luce, salvezza, grazia e misericordia a tutti gli uomini. Per questa missione Gesù ha bisogno di collaboratori ed ecco la chiamata dei primi discepoli. 

Dopo la domenica del Battesimo, la domenica della presentazione agli uomini dell’Agnello di Dio, oggi Gesù si presenta come Colui che compie le promesse antiche. Egli è la luce per tutti gli uomini. Giunge nel territorio “oltre il Giordano, Galilea delle genti”. Inizia la missione e annuncia il Regno, che consiste nella conversione! Anche a noi oggi giunge questo invito. Convertiamoci al Signore che continua ad essere luce, verità, vita. Egli anche oggi passa accanto a noi, come allora, e ci chiama alla sua sequela. Ci chiama per nome e ci invita a seguirlo con generosità. Ricordiamoci sempre che la vocazione cristiana non è una conquista, ma un essere conquistato. Come i primi discepoli dobbiamo accogliere questo invito e metterci dietro di lui per portare, con la nostra vita, il Vangelo là dove Dio ci ha posti a vivere la nostra vocazione. L’annuncio del regno di Dio passa attraverso di noi. Infatti il discepolo non è uno che ha abbandonato qualcosa, ma è uno che ha incontrato qualcuno.

Siamo noi oggi i discepoli di Gesù, chiamati dal suo amore, invitati dalla sua grazia, ad annunciare la bellezza della conversione. Convertiti dal suo amore: testimoniamo che è bello vivere “di” e “con” lui. Convertiti al suo Vangelo: testimoniamo che è bello vivere la nostra vita nella novità del suo insegnamento. Convertiti dalla sua misericordia: testimoniamo con il nostro essere misericordiosi, la bellezza di una vita riconciliata con Dio e con i fratelli. Convertiti dalla sua grazia: è bello testimoniare con le nostre scelte, con le nostre azioni e con la nostra vita che con Lui la luce può risplendere nelle tenebre del nostro peccato.
don Luigi Tommasone

Fotogallery n.
Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic