NEWS ON LINE Sociale         Pubblicata il

Avis Pietramontecorvino festeggia 25 anni




Era il 1994 quando nella sala parrocchiale del castello feudale di Pietramontecorvino si riuniva l’Assemblea dei donatori volontari del sangue della sezione AVIS di Pietramontecorvino ( già operante dal 1991 ) per dar vita ufficialmente alla locale sezione AVIS, intitolata, in quella stessa assise “ GIOVANNI DA MONTECORVINO “.

Aquasi 25 anni dalla sua fondazione, l’AVIS oggi conta numerosi iscritti ed una media che continua a crescere, tutto ciò è stato possibile grazie all’instancabile opera dei volontari e dei donatori su cui l’associazione si regge.

2500 unità di sangue che corrispondono a oltre 1100 litri di sangue. E’ il bilancio di 25 anni di donazioni offerto dai volontari AVIS. Dal 1994 ad oggi, circa 2000 donatori hanno donato anonimamente e gratuitamente per la collettività e il bene comune. Da questi numeri e dall’avvicinamento di giovani volontari si può partire per raccontare la realtà del dono del sangue che nell’ultimo quarto di secolo ha visto l’intera comunità dell’AVIS “ Giovanni da Montecorvino” di Pietramontecorvino chiamata a migliorare la raccolta e cogliere le sfide.

Avere la disponibilità di sangue, quando necessario, fa parte di quel diritto alla salute che accomuna gente di luoghi diversi, ma che la sofferenza rende uguali.
Un diritto comune, quindi, non il privilegio di pochi, frutto di attenzione, di consapevolezze, di scelte.

Ecco, allora, il senso della festa del donatore.

Il dono del sangue: un piccolo gesto per una grande speranza.

Per un’associazione i 25 anni di vita rappresentano un traguardo che merita di essere celebrato in grande stile.

Con questo intento la presidenza locale dell’associazione AVIS, con coraggiosa determinazione, ha pensato di organizzare una cerimonia nella giornata di sabato 13 Luglio 2019, alla quale parteciperanno autorità, associazioni e i donatori di sangue.

Programma: ore 17.00 raduno dei soci AVIS e di tutte le associazioni partecipanti presso Piazza Aldo Moro; ore 17.30 sfilata cittadina dei labari accompagnata dalla Banda“ Foggia in Banda ”; la sfilata raggiungerà la Parrocchia Maria Santissima Assunta (Chiesa Madre) dove, alle ore 18.30, sarà celebrata la Santa Messa. Dopo la Santa Messa il corteo proseguirà in piazza Aldo Moro verso il monumento al donatore, con la partecipazione delle locali autorità civili e militari e con l’animazione del complesso bandistico. Dopo i saluti e ringraziamenti seguirà un momento conviviale aperto a tutti, e per chiudere in bellezza alle 21.30 in Piazza Cavour andrà in scena “ PAROLE NOTE “ , lo spettacolo della poesia che unisce TESTI EMOZIONANTI, MUSICA, IMMAGINI.

La versione live di PAROLE NOTE scaturisce dall’omonimo progetto che include il programma in onda su Radio Capital. Lo spettacolo è una declinazione ancor più suggestiva delle versioni di ascolto, perché le parole interpretate da Giancarlo Cattaneo sono impreziosite e rese ancor più toccanti da un’evocativa selezione di immagini e spezzoni di celebri film italiani e internazionali. Questa alternanza di suono, voce, video, coinvolge il pubblico e lo accompagna in un sorprendente percorso emotivo. Molteplici sono i temi affrontati. Attraverso le letture si esplorano sentimenti, relazioni, fasi della vita.

Confido nella sua sensibilità, sono certo che questa importante cerimonia sarà condivisa e sorretta da questa amministrazione. Chiedo, inoltre, di darmi notizie al più presto considerati i tempi e costi di realizzazione.

Sinceri saluti

 

IL PRESIDENTE

Filippo Torella

Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic