SPETTACOLI Concerti         Pubblicata il

'Fatti ad Arte' si apre con due star americane al teatro Garibaldi di Lucera




LUCERA – La stagione “Fatti ad Arte”, terza edizione della rassegna Musicalis Daunia, sarà inaugurata il 17 marzo da un concerto di eccezionale prestigio. Sul palco del Teatro Garibaldi di Lucera si esibiranno due tra i migliori strumentisti in attività nel panorama mondiale: Bion Tsang, violoncellista americano al suo secondo concerto in Italia (entrambe le volte a Lucera), e Anton Nel, pianista sudafricano naturalizzato americano, partner cameristico storico di Tsang, con cui condivide venticinque anni di attività concertistica.

Bion Tsang, considerato una vera star del violoncello, annovera tra i suoi numerosi riconoscimenti l’Avery Fischer Career Grant, il Mef Career Grant, la Medaglia di bronzo al IX Concorso Internazionale “Tchaikowsky” di Mosca e una nomination ai Grammy 2010 per la sua performance nel PBS Special: A Company of Voices - Conspirare in Concert (Harmonia Mundi).

Anton Nel è vincitore del Primo Premio nel 1987 alla Naumburg International Competition alla Carnegie Hall di New York e continua ad avere una straordinaria e multiforme carriera che lo ha portato ad esibirsi in Nord e Sud America, Europa, Asia e Sud Africa.

«La loro è una formazione che vive dell’integrazione più profonda della sensibilità interpretativa e del virtuosismo individuale e d’insieme. Ci regaleranno un programma estremamente vario che andrà dall’esuberanza delle danze di De Falla (Siete canciones populares españolas) alla voce eroica, distesa, entusiasmante eppure equilibrata di una delle più alte pagine beethoveniane come la Sonata op.69, per concludersi nel romanticismo emotivamente travolgente di Brahms (Sonata op.99). Un evento storico per la nostra Capitanata», annuncia Francesco Mastromatteo, direttore artistico di Musicalis Daunia, che è un progetto della 36esima stagione concertistica dell’associazione Amici della musica “Giovanni Paisiello” di Lucera realizzato in collaborazione con l’azienda foggiana L’Opera Bvs.

Anton Nel sarà inoltre il protagonista assoluto del secondo evento della rassegna, fissato per martedì 19 marzo, nell’ambito del Festival “Elvira Calabria”, dedicato alla presidentessa della Paisiello.

Per l’occasione proporrà celebri pagine di Debussy (Dai Preludes, Books 1 and 2), di Schubert (Drei Klavierstücke,  D. 946) e di Mozart (Sonata in D Major, K. 311).

«Questo grande pianista ci regalerà un programma che copre tutto l’arco classico romantico e si immerge nel Novecento storico di Debussy, incentrato sulla cultura del timbro che Anton Nel possiede in maniera sovrana: tutti i brani proposti richiedono un approccio al suono quanto mai vario ed una immaginazione coloristica che ci trasporterà in viaggi unici e irripetibili», spiega Mastromatteo.

Entrambi i musicisti terranno delle masterclass di musica da camera al Conservatorio Umberto Giordano di Foggia, istituzione con cui la Paisiello ha avviato da tempo una proficua collaborazione.

Entrambi i concerti avranno inizio alle 20.30 e saranno trasmessi in diretta streaming sulla pagina Facebook dell’associazione: Amicidellamusicapaisiello.

L’ingresso è con abbonamento o biglietto acquistabile al botteghino da un’ora prima dell’evento. Sono previste riduzioni per i giovani e convenzioni per per studenti e personale dell’Università degli Studi di Foggia.

La stagione Musicalis Daunia è realizzata con il contributo della Regione Puglia - “Patto per la Puglia 2014-2020 – Area di intervento IV – Turismo, cultura e valorizzazione delle risorse naturali”, il sostegno della Fondazione Musicalia della Fondazione dei Monti Uniti di Foggia e delle attività imprenditoriali del territorio attente alle iniziative musicali di qualità quali Nonsoloaudio e Clivio pianoforti. 

Fotogallery n.
Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic