POLITICA Comune         Pubblicata il

A Lucera un sindaco della Lega?




Riceviamo e pubblichiamo

In questi giorni si è costituito a Lucera un gruppo politico che intende mettersi in gioco con riferi-mento a una chiara e limpida appartenenza di sinistra.
Lo scopo prioritario del progetto non è di tipo elettoralistico, ma di riconnettere una rete di  persone in grado di intervenire su tematiche politiche  e culturali mettendo al centro dell’agire la cura e la salvaguardia del bene pubblico, le politiche di solidarietà orientate a tutte le fasce della popolazione più bisognosa, il ripudio di qualsiasi forma di razzismo e xenofobia.
E’ quindi un gruppo che ha come ragione sociale quella di occupare uno spazio politico che a Lucera manca ormai da tanti anni e  di cui si sente un disperato bisogno.
Non sono infatti poche le novità politiche che si sono viste in questi mesi e che nei fatti hanno sancito l’inizio della campagna elettorale per le prossime elezioni comunali.
Le forze di centro destra si sono infatti compattate su posizioni di destra estrema, lasciando il ti-mone del comando alla " nuova" Lega Nord, che alle prossime elezioni comunali potrebbe addirittura esprimere  un candidato sindaco, da contrapporre agli altri concorrenti.
Una situazione impensabile fino a pochi anni fa, quando questo partito era relegato in poche regioni del nord. Oggi con due soli punti nell'agenda politica, ordine e sicurezza, grazie a campagne mediatiche orientate a creare continue emergenze, cerca consensi in tutta la nazione, anche in quelle regioni del Sud i cui abitanti sono stati rappresentati per anni come il male assoluto.
Eppure anche al Sud c'è chi ha deciso di dare fiducia al partito leghista, condannato recentemente a restituire alle finanze pubbliche 49 milioni di euro, frutto di una truffa sui rimborsi elettorali.


Naturalmente anche a Lucera, il partito fondato da Umberto Bossi,  ha trovato i suoi seguaci. Pochi in verità e con nessun seguito, ma che comunque si sono concessi in pieno centro una bella e comoda sede. La sezione è stata inaugurata pochi giorni fa,  alla  presenza di due parlamentari, truppe cammellate giunte da tutta la provincia ed esponenti del centro destra cittadino.
Completamente assente la cittadinanza, che non è stata neanche invitata al generoso pranzo che i leghisti si sono concessi in un noto ristorante del centro.
Evidentemente, a parte i militanti leghisti,  il resto della cittadinanza non ha dimenticato i 25 anni di insulti che la Lega Nord ha dedicato al Sud. Oppure il famoso coro che Salvini intonò nel 2009 alla festa di Pontida: “Senti che puzza scappano anche i cani, stanno arrivando i napoletani”.
Se a questi fatti si aggiunge  che la trama di queste "novità" è tessuta, direttamente o per interposta persona, da molti rappresentanti del vecchio  ceto politico, spazzato via dalle liste di "Piazza Pulita", ne viene fuori una miscela che rischia di diventare esplosiva per i danni che potrebbe provocare alla città.
Alla cittadinanza deve  essere chiaro  che allo stato attuale votare per uno  qualsiasi dei partiti della coalizione di centro destra equivarrebbe a  consegnare la città nelle mani di un partito che discende direttamente  dalla Lega Nord di Bossi.
È evidente quindi che anche nella nostra realtà si sente sempre di più la necessità di fare chiarezza e smascherare pratiche politiche che non appartengono alla nostra storia democratica.

È per questo motivo che vorremmo inserire all’interno del linguaggio e delle pratiche politiche parole come equità sociale, integrazione, solidarietà, che per anni hanno caratterizzato la sinistra italiana. Oggi queste parole sono completamente scomparse, non solo nel lessico politico, ma soprattutto nel sentire e nell’agire comune.
Una sinistra che a Lucera non è più rappresentata da nessun partito e meno che mai dal Partito Democratico, che continua ad essere impegnato esclusivamente in lotte intestine.
Da tutto ciò nasce l'esigenza di riproporre, anche a Lucera, un punto di vista che si contrapponga ai rigurgiti striscianti di una destra rancorosa e nostalgica, che crea continue emergenze senza risolvere  nessuno dei problemi relativi ai bisogni reali della popolazione e di  una città ridotta allo stremo dopo decenni di malgoverno.
 
sinistraunitalucera@gmail.com                    
SINISTRA UNITA - LUCERA

Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic