CULTURA Lucera         Pubblicata il

I Bonghetti alla (ri)scoperta dell’Anfiteatro di Lucera




Nel corso della nostra esperienza di stage presso l’azienda tutor Mediaweb Graphic di Lucera, abbiamo avuto l’occasione di riscoprire una delle nostre bellezze storiche cittadine, l’Anfiteatro Romano Augusteo. Giunti nei pressi del monumento una vista sorprendente ci attendeva, il maestoso portale si innalzava dal suolo irradiato dai raggi del sole al tramonto che attraversavano i rami dei pini circondanti il sito. All’entrata, i solerti responsabili al banco informazioni ci hanno subito fornito alcune spiegazioni per meglio comprendere l’importanza e la storicità del luogo. Abbiamo così scoperto che gli scavi archeologici per riportare alla luce i primi reperti sono stati iniziati nel 1932 dal prof. Quintino Quagliati e, già dopo la fine del secondo dopo guerra, era possibile visitare il sito.
Abbiamo approfittato della nostra veste di ‘giornalisti’ per chiedere un’opinione ad alcuni turisti. La loro impressione è stata comunque favorevole: “È un luogo molto suggestivo, ma bisognerebbe valorizzarlo di più perché Lucera è nota per il suo Castello ma non per il suo Anfiteatro” ci ha risposto un uomo di Bari, venuto qui per lavoro, mentre il sole si adagiava all’orizzonte davanti a noi.

Usciti dall’affascinante sito romano, uno dei responsabili al banco informazioni ci ha mostrato un registro in cui si annotano le varie opinioni dei visitatori e la loro rispettiva provenienza. Da questo abbiamo potuto appurare che l’affluenza è stagionale e sono coinvolti Paesi Europei, soprattutto Germania, Svizzera, Francia e Grecia, sia Paesi al di fuori dell’Europa, come Giappone e Stati Uniti, oltre che varie regioni dell’Italia stessa. Ci ha sorpreso questa grande varietà di turisti, certamente si potrebbe dare maggior spazio a questo monumento, non esistono tante città che possono vantare insieme la presenza di una Fortezza, Anfiteatro, Terme Romane, chiese importanti… Non a caso Lucera è città d’arte, ma è importante che ciò non resti solo sulla carta. Dobbiamo far conoscere a tutto il mondo i tesori che abbiamo, tutelarli e diffonderne la cultura.

E’ un patrimonio immenso da valorizzare, insegnare nelle scuole, imparare a rispettare. Se riuscissimo a vederlo con la stessa passione che abbiamo notato negli occhi dei turisti, se solo riuscissimo a non dare per scontato ciò che abbiamo tutti i giorni sotto gli occhi, forse ameremmo di più anche la nostra Lucera. Se volete fare un viaggio nel tempo e sognare di vivere l’epoca romana, non possiamo che dirvi di andare a visitare il nostro Anfiteatro, perché rivivere la storia, oltre che studiarla sui libri di scuola, nei luoghi dove è stata creata davvero non ha paragoni.

I Bonghetti
Progetto alternanza scuola-lavoro liceo R. Bonghi, Lucera (FG) presso azienda tutor 'Mediaweb Graphic'

Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic