CULTURA Lucera         Pubblicata il

A Lucera la presentazione di 'Note di scavo nella Piazza Morta', per scoprire i lavori d'intervento archeologico nella Fortezza svevo-angioina




Martedì 7 luglio alle ore 18, presso la sala conferenze della nuova sede della Biblioteca Comunale, sarà presentato il volume Note di scavo nella Piazza Morta di Marisa Corrente ed Enrica Zambetta.

Il lavoro è il risultato dell'intervento archeologico svoltosi all'interno della Fortezza svevo-angioina nel 2008 sotto la direzione scientifica della dott.ssa Marisa Corrente, della Soprintendenza Archeologia della Puglia.

L'area interessata dai lavori di scavo è collocata nella parte orientale della Fortezza, circa 2500 mq compresi tra la Porta Lucera e la Torre della Regina.

Il progetto, legato all'iniziativa Sviluppo Sud e promosso dall'ACRI (Associazione fra le Casse di Risparmio Italiane), prevedeva la prosecuzione delle opere di restauro, valorizzazione e fruizione della Fortezza svevo-angioina attraverso alcuni importanti interventi: diserbo dell'area interessata dal cantiere, prospezioni geofisiche in corrente alternata, scavi archeologici open area con documentazione puntuale dei livelli archeologici e delle strutture murarie, creazione di un archivio digitale per la catastazione dei reperti mobili del castello.

Il volume sarà presentato dalla prof.ssa Roberta Giuliani, docente presso l'Università degli Studi di Foggia e dalle autrici, la dott.ssa Marisa Corrente della Soprintendenza Archeologia della Puglia e la dott.ssa Enrica Zambetta. Interverranno il dott. Luigi La Rocca, Soprintendente Archeologia della Puglia, l'architetto Stefano Serpenti, Direttore dei lavori, ed il dott. Italo M. Muntoni, funzionario archeologo.

Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic