CULTURA Lucera         Pubblicata il

Il Club Unesco Lucera premia ancora Una poesia per la pace




Sabato 21 marzo 2015 alle ore 17,30  il Club UNESCO Federico II, presieduto dall'avvocato Pietro Agnusdei (Vicepresidente nazionale vicario della Federazione Italiana Club e Centri UNESCO), celebrerà la Giornata Mondiale della Poesia presso l'Auditorium dell'Istituto Comprensivo Bozzini-Fasani a Lucera, presieduto dal Dirigente Scolastico professo Mario Tibelli.

Verranno premiati i vincitori della X edizione del concorso regionale Una poesia per la pace, riservato agli studenti delle Scuole Superiori e delle Scuole Medie Inferiori dell'intera regione Puglia, incentrato quest'anno sul tema ‘Il Viaggio'.

L'evento si avvale del patrocinio del Comune di Lucera - Assessorato alla Cultura e P.I., e dell'Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Ufficio IX Ambito Territoriale Foggia, nella persona del suo Dirigente Reggente dott. Francesco Forliano.

Presidente della giuria è il poeta professo Michele Urrasio; gli altri componenti sono il Dirigente Scolastico professoressa Liliana Grasso, la professoressa Antonietta Forte, la professoressa Vincenza Pergola, la professoressa Giada Cimino, il  professor Raffaele Manna ed il professor Vincenzo Beccia.

Coordinatore dell'evento è il Dirigente Scolastico professor Mario Tibelli. La serata sarà arricchita dagli interventi musicali di Rosalia Angelilli (cantante ed interprete, diplomata presso il Centro Europeo di Toscolano-Avigliano-Umbro, fondato e presieduto dal grande Mogol) accompagnata al pianoforte dal Maestro professor Giuseppe Marzano.

Previsti premi ai primi tre classificati delle due sezioni del concorso, e libri di poesie regalati dal Club UNESCO Federico II ai primi dieci classificati di ogni sezione. In particolare, il vincitore nella sezione Scuola Secondaria di secondo grado viene premiato con l'iscrizione gratuita alla sezione giovanile Under 30 del Club UNESCO di Lucera.

Il professor Giovanni Puglisi, Presidente della Commissione Nazionale Italiana per l'UNESCO-CNI, ci ricorda che: "La data del 21 marzo, che segna anche il primo giorno di primavera, riconosce all'espressione poetica un ruolo privilegiato nella promozione del dialogo e della comprensione interculturali, della diversità linguistica e culturale, della comunicazione e della pace".

Il Direttore Generale dell’UNESCO, Irina Bokova, prendendo spunto da alcuni versi del poeta scozzese John Burnside, nel suo messaggio sottolinea:  il potere della poesia è il potere dell'immaginazione per illuminare la realtà, per ispirare i nostri pensieri. La poesia è il canto umano universale, che esprime l'aspirazione di ogni uomo e donna di fermare il mondo e condividere questa comprensione con gli altri. La poesia esprime tutta la potenza della mente umana, è intima espressione che apre le porte ad altri, arricchisce il dialogo che catalizza tutto il progresso umano, intrecciando culture: in questo modo, la poesia è una espressione fondamentale della pace.

Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic