POLITICA Provincia         Pubblicata il

Democratici per Lucera con Miglio alle provinciali. Tutolo annuncia il pre-dissesto al Comune di Lucera.




Democratici per Lucera con Miglio alle provinciali. Tutolo annuncia il pre-dissesto al Comune di Lucera.

L’assemblea dei Democratici per Lucera è stata l’occasione, per gli aderenti al movimento ideato dall’ex segretario del Pd cittadino, ed ora assessore al Bilancio del Comune di Lucera, Fabrizio Abate, per conoscere i dettagli delle manovre economiche, e non solo, messe in atto dall’amministrazione Tutolo. Si è parlato di tasse, pug, differenziata ed è stata l’occasione per ricevere anche critiche e idee dai presenti.
Ma il vero scopo dell’incontro era presentare le scelte politiche che il movimento civico intende perseguire in vista, non solo delle prossime elezioni provinciali, alle quali i cittadini, comuni mortali, non sono chiamati alle urne, ma riguarderà solo gli amministratori comunali dei 61 comuni ricadenti nella Provincia di Foggia (voteranno i consiglieri comunali, i sindaci e gli ex consiglieri dell’ultima giunta provinciale a guida Pepe), ma anche per presentare la proiezione politica per le Regionali 2015.
All’incontro era presente l’avvocato cerignolano, Franco Metta, leader del movimento civico “La Cicogna” di Cerignola e prossimo candidato Sindaco per il Comune ofantino, alla guida di una cordata di liste civiche.
Era prevista la presenza del Sindaco di San Severo, Francesco Miglio, candidato Presidenza della Provincia di Foggia, ma assente giustificato, impegnato nei festeggiamenti di San Francesco a San Severo, come d’altronde lo stesso Tutolo, arrivato solo al termine dell’incontro.
“La Capitanata civica e il futuro del territorio” questo il tema della serata che ha messo in chiaro alcuni futuri passaggi che alcuni movimenti civici di Capitanata intendo perseguire, e come annunciato da Metta, “Le civiche di tutta la Capitanata si devono unire. Non siamo contro i partiti, ma i movimenti civici, ora più che mai devono dare le risposte che i partiti non sanno dare più alla gente. I movimenti civici servono per rinnovare i partiti e metterli in crisi per farli ritornare ai cittadini”.
Metta, oltre a parlare dalla situazione critica della sua città, Cerignola, ha preannunciato, che i voti dei consiglieri comunali del movimento “La Cicogna”, alle elezioni provinciali di domenica 12 ottobre, andranno a favore di Antonio Tutolo, il quale, sempre secondo Metta e dopo accordi già presi, dovrebbe diventare , in caso di vittoria di Miglio, il vice presidente della Provincia.
L’avvocato Metta a lasciato intendere, chiaramente, che i Sindaci di Capitanata devono unirsi tutti insieme per dare battaglia all’asse Bari/Lecce per riequilibrare l’asse con Foggia (auspicabile). All’avvocato cerignolano sfugge, però, che il governatore Vendola accusò di “foggianesimo” quanti si lamentavano dei maltrattamenti messi in atto dal governo di centrosinistra ai danni della Capitanata, e dimentica che lo stesso Miglio è uomo di centrosinistra che ha inserito tra gli assessori di San Severo, Michele Emiliano, segretario regionale del PD.
Emiliano, quasi certamente vincitore delle prossime primarie del centrosinistra in Puglia, insieme all’attuale assessore al bilancio della Regione, Leo Di Gioia, hanno benedetto i sindaci delle civiche, tanto da rafforzare proprio l’idea dell’ex Sindaco di Bari, che vuole fare “il Sindaco della Regione”.
Quindi, riassumendo, è chiaro che i Democratici per Lucera stanno percorrendo la strada già intrapresa due anni fa dall’ex consigliere provinciale PD, Rino Pezzano (presente a Lucera) a Cerignola, dove creò “Cerignola Democratica”, un movimento civico che ha messo insieme alcuni fuoriusciti dal PD. Come è chiaro che il movimento lucerino, ora coordinato da Pierluigi Colomba, si va a collocare nel suo alveo naturale, a sinistra.
Queste scelte, però, non sappiamo quanto saranno sostenute da quanti hanno condiviso l’idea di Abate di abbandonare il Partito Democratico ed ora si ritroveranno a condividere un percorso comune proprio con il PD.
Infine è stata la volta del Sindaco Tutolo, che dopo un intervento caratterizzato al sostegno a Metta, per la sua corsa alla poltrona di Sindaco di Cerignola, ha tracciato un bilancio di quanto fatto in Comune a Lucera, ed ha annunciato che nel prossimo consiglio comunale verrà chiesto di votare il piano di riequilibrio. Il bilancio di previsione 2014 non si riesce a chiuderlo, ha dichiarato il Sindaco, con tutti i tagli effettuati, a cominciare dalla chiusura della scuola forense, dall’eliminazione dei parchimetri davanti ai monumenti, ed innalzato il costo di fitto di alcuni terreni, il tutto non basta. E per chiudere l’intervento, Tutolo, ha ribadito la linea politica perseguita dai Democratici per Lucera e da Metta.
Quindi concludendo, alle prossime elezioni comunali di Cerignola, il candidato di un cartello di civiche sarà Franco Metta;
alle elezioni provinciali il candidato Presidente, Francesco Miglio sarà sostenuto da una cordata di civiche (con Tutolo candidato nella lista Capitanata Civica di Leo Di Gioia) ma anche dall’intero centrosinistra, PD compreso;
e alle regionali del 2015 tutti insieme con, probabilmente, Michele Emiliano il “Sindaco della Puglia”.
Tutto questo con la speranza, e Tutolo ne ha tanta, che Lucera venga cancellata dalla lista delle previste chiusure, a cominciare dall’ospedale.
Speriamo bene!

A.B. 

Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic