POLITICA Provincia         Pubblicata il

Tribunale, Iannantuono: “Chiediamo spiegazioni al Ministro”




Enzo Iannantuono, avvocato del Foro lucerino, consigliere de ‘La Destra’ nonché presidente della Commissione Bilancio alla Provincia di Foggia, è stato il presentatore dell’ordine del giorno per il salvataggio degli uffici giudiziari che fanno capo a Lucera. Il documento è stato discusso e approvato nel Consiglio provinciale straordinario e monotema di giorno 8 settembre a palazzo Mozzagrugno.

Da operatore del diritto, Iannantuono, ha rimarcato come: “sono di appena quindici minuti i tempi medi per le operazioni di cancelleria presso il Palazzo di Giustizia lucerino, mentre a Foggia occorre osservare tre volte la fila. Iscrivendo, a titolo di esempio, una causa di lavoro al Tribunale di Foggia bisogna attendere il 2015 per le udienze mentre, a Lucera, nello stesso tempo si arriva a giudizio.

Non credo che, malgrado tutto, riusciremo ad ottenere la modifica del decreto legislativo ma in futuro, anche per un criterio di antieconomicità ed in tempi successivi, il presidio giudiziario di Lucera potrà essere recuperato.

Presentiamo un ordine del Giorno al Ministro richiedendo di conoscere i motivi per cui il suo Dicastero ha scelto di sopprimerlo
. Lo chiedo all’Onorevole Antonio Pepe, Presidente della Provincia e Deputato della Repubblica Italiana”
, ha chiosato Iannantono, nel suo apprezzato intervento. La proposta del rappresentante storaciano, adesso, è al vaglio della politica di Capitanata. Si attendono risposte.

Costantino Montuori


Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic