POLITICA Provincia         Pubblicata il

Congresso PdL: Pica gongola, Valerio Vice Coordinatore?




L’attesa va esaurendosi. Domani, sabato 10 marzo, dalle ore 10 presso il Palazzo dei Congressi dell’Ente Fiera di Foggia, in viale Fortore, avrà luogo il Congresso provinciale del Popolo della Libertà.
I seggi saranno aperti domenica 11 marzo dalle 10 e sino alle 23. Come da regolamento potranno esprimere il proprio voto tutti i soci e gli aderenti che si sono iscritti entro il 31 ottobre 2011. Per farlo, gli elettori, dovranno presentarsi con un valido documento di identità.

Sarà di un congresso unitario, con la sola candidatura del foggiano Franco Landella, e nel quale Lucera sarà rappresentata dal Presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Pica e dal componente del Coordinamento politico cittadino Alfonso Mastromatteo, che entreranno nel direttivo, essendo collocati nella lista dettata dal candidato presidente.

Molto probabile che si arrivi anche alla nomina di Fabio Valerio, nelle mansioni di Vice Coordinatore, in quota alla corrente che fa capo al Senatore Carmelo Morra. Per Pica si tratta di un ingresso ascrivibile, tra l’altro, alla crescita dell’anima pidiellina ispirata al Senatore Gaetano Quagliariello che ha ottenuto visibilità nell’esecutivo di Capitanata.

Resta da capire se il consigliere comunale Gianni Pitta e Sandro Pitocco, il primo vicino a Morra, il secondo al consigliere regionale Leonardo Di Gioia, la spunteranno nella corsa ad uno dei 30 posti, di cui la Segreteria di Foggia e provincia si comporrà entro il prossimo fine settimana.

Nino Bruno, in queste ore, ha sentito in anteprima il consigliere comunale foggiano, Franco Landella, unico pretendente alla corona di coordinatore provinciale che si è concesso al microfono della tv web  www.studio9tv.com.

“Mi ritengo onorato perché le varie componenti del partito hanno fatto sintesi sul mio nome. Chiedo l’aiuto e il sostegno di tutti gli iscritti, a vario livello intesi, per affrontare problematiche e criticità della provincia grazie ad un processo di inclusione. Serve un’inversione di tendenza, in passato qualcuno ha beneficiato di incarichi, senza il rispetto della meritocrazia. Bisogna riavvicinare la gente, aldilà delle poltrone.” Così Landella, il suo è un riferimento è all’eventuale candidatura a Sindaco del capoluogo, che potrebbe premiarlo quale esponente principe del PdL. Ma, forse, è ancora troppo presto per dirlo.

Costantino Montuori

Clicca di sotto  per seguire la video-intervista a Landella:
http://www.studio9tv.com/zoom.asp?id=2208

Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic