POLITICA Provincia         Pubblicata il

La Lucera-San Severo non ancora riaperta ma lo sarà breve




LUCERA– Bisognerà attendere ancora qualche giorno per assistere alla riapertura ufficiale al traffico della Strada Provinciale 109 Lucera-San Severo. Nei giorni scorsi, da oltre una settimana va detto, l’Associazione Temporanea di Imprese, formata dalle Srl Icopi e CoBit di Lucera, ha terminato i lavori sul secondo stralcio della ex Statale 190. “Fra le opere eseguite vi sono anche quelle che interessano la pubblica illuminazione con l’installazione di pali ad armatura Led, alimentati da pannelli fotovoltaici di ultima generazione”, di cui uno asportato dai soliti predoni dell’energia, come avevano fatto sapere i responsabili dell’ATI lucerina.
Sull’argomento Nino Bruno, curatore e animatore della televisione telematica Studio9Tv.com, ha sentito il dottor Domenico Farina, Assessore ai Lavori Pubblici per l’Ente Provincia di Foggia. La chiacchierata è di quelle da leggere e ascoltare attraverso questo link: http://www.studio9tv.com/zoom.asp?id=2100

D.
A che punto siamo?

R. “Gli interventi sulla S.P. 109 sono sempre stati all’attenzione dell’Amministrazione Pepe, il primo lotto è stato ultimato un anno e mezzo fa all’incirca, grazie ai finanziamenti del Comitato Interministeriale di Programmazione Economica, anche se manca la distensione finale dell’ultimo tappetino di bitume. Ringrazio l’impresa Pinto, le cui maestranze a dispetto dei ritardi nei pagamenti, sono andate avanti coi lavori.
Tra una quindicina di giorni l’arteria stradale sarà riaperta. Cambia la filosofia del trasporto su gomma e cambierà, ancora di più, se il Governo centrale dovesse investire anche sul terzo punto della 109 dopo aver finanziato i primi due. Stiamo operando, come se la soppressione delle Istituzioni Provinciali non fosse in programma, per mettere in condizione il territorio di far uso, in uno scenario futuribile, di risorse e infrastrutture.
In Assessorato si progetta e si attua la fase esecutiva, dopo la messa a bando, in vista delle spettanze economiche FAS: con un budget da 5 milioni di euro potremo fornire risposte alle aspettative della gente di Capitanata”. Così Farina al microfono del nostro Bruno.
Dopo aver atteso anni, pazientare il tempo di qualche giorno, ci sta per via di comunicazione che raccorda la fascia adriatica con l’entroterra dauno dimenticandosi, si spera, l’appellativo di ‘strada della morte’ affiabatole in passato per via di alcuni ferali incidenti.

Costantino Montuori

Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic