SPETTACOLI Tv e Radio         Pubblicata il

L'impresa di Mayra Pietrocola: è seconda a Miss Italia


Le due finaliste a Miss Italia: Stefania Bivone e Mayra Pietrocola


La 21enne di Sannicandro di Bari è stata eletta prima miss Taranto e poi miss Miluna Puglia a Palo del Colle: «Contenta, riporto la regione sul podio»

Quattro concorrenti tra le trenta e la Puglia è la più rappresentata in finale. Rollo: «Un successo enorme»

Bari, martedì 20 settembre 2011 - Mayra Pietrocola, 21enne di Sannicandro di Bari, ha compiuto un'impresa: si è classificata seconda alla 72esima edizione di Miss Italia vinta dalla calabrese Stefania Bivone. Mayra, miss Miluna Puglia, in gara col numero 46, eletta prima miss Taranto e poi qualificatasi per Montecatini Terme a Palo del Colle, è tra le più belle d'Italia e tra le pugliesi più belle di sempre.
La concorrente barese, infatti, ha accolto positivamente il risultato, pur arrivando ad un passo dalla vittoria del titolo nazionale, affermando proprio in diretta televisiva nel dopo gara: «Sono contenta di aver riportato la mia regione sul podio di Miss Italia». Un podio appunto che in Puglia mancava dal 2007, quando la brindisina Sabrina Passante si classificò seconda alle spalle di Silvia Battisti.
Ma la Puglia si è confermata la regione più “bella d'Italia” poiché nella serata finale, infatti, ha saputo esprimere più concorrenti: quattro (rispetto alle cinque del giorno prima) su trenta. E quattro pugliesi sono finite in nomination per le fasce nazionali, di cui la Pietrocola per ben due volte.
Le quattro candidate che hanno guadagnato l'accesso tra le trenta sono state: Sara Teodoro (miss Puglia, n°17), 18enne di San Giorgio Jonico; Mary Falconieri (miss Cinema Veribel Puglia, n°25), 19enne di Nardò; e Maria Selena Filippo (miss Rocchetta Bellezza Puglia, n°51), 19enne di Acquaviva delle Fonti. Non è entrata nel gruppo delle trenta invece Fabrizia Santarelli (miss Curve d'Italia Elena Mirò Puglia), 18enne di Bari, che però durante la serata finale è stata in nomination tra le tre per la fascia nazionale di Miss Wella Professionals.
Entusiasta e molto soddisfatto per il grande risultato ottenuto è l'agente regionale di Miss Italia in Puglia, Mimmo Rollo: «Sono contentissimo, è stato un successo enorme, i risultati ci danno la forza per proseguire con entusiasmo e premiano l'acutezza del nostro lavoro. Le concorrenti pugliesi, infatti, non hanno dimostrato di essere soltanto belle ma soprattutto preparate e intellettualmente formate: un merito che va riconosciuto a loro e ai tanti giurati che le hanno scelte durante le circa quaranta selezioni pugliesi». Un titolo, quello di Miss Italia, che in Puglia però manca dal 1999 quando si affermò la foggiana Manila Nazzaro: «L'amarezza - ammette Rollo – di ottenere il secondo piazzamento d'onore nel giro di quattro anni c'è, però è più grande la gioia per il fantastico risultato ottenuto da Mayra, che ringrazio pubblicamente per le emozioni che ci ha regalato. Come pure ringrazio tutte le ragazze, e i loro genitori, che hanno partecipato: le finaliste, le prefinaliste e le altre pugliesi che non sono riuscite ad arrivare a Montecatini Terme, convinto però che l'anno prossimo saranno loro a regalarci altre emozioni».
Intanto, considerata la grande attenzione che i media e gli enti locali stanno manifestando già da poche ore per il successo di Mayra Pietrocola, l'organizzazione regionale sta valutando qualche iniziativa per festeggiare le finaliste al ritorno da Montecatini. Un modo per ringraziare coloro che hanno rappresentato nel migliore dei modi la Puglia in diretta su Rai 1.

Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic