POLITICA Provincia         Pubblicata il

Ammodernamento e messa in sicurezza della Strada provinciale 141




L'assessore provinciale ai Lavori Pubblici, Domenico Farina, replica al sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi

«Il villaggio dello Scalo dei Saraceni non è per nulla isolato. Siamo sinceramente dispiaciuti per i disagi che i lavori di ammodernamento della Strada provinciale 141 hanno arrecato e stanno arrecando ai residenti. Tuttavia la vita umana e la sicurezza stradale sono certamente e drammaticamente più importanti di poche e temporanee scomodità per i cittadini». È uno dei passaggi della lettera che Domenico Farina, assessore provinciale ai Lavori Pubblici, ha inviato al sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi, e per conoscenza al Prefetto di Foggia, Antonio Nunziante, circa la situazione della Strada provinciale 141, interessata da interventi di ammodernamento e messa in sicurezza.
«L'inibizione al traffico sull'arteria che collega Manfredonia a Zapponeta - scrive l'assessore Farina - si è resa necessaria al fine di poter costruire un ponte nei pressi dell'ingresso dell'Oasi Lago Salso. Per ridurre al minimo i disguidi legati alla mobilità dei cittadini della zona è stata realizzata (grazie alla disponibilità di un agricoltore) una bretella al servizio dei residenti nel villaggio Scalo dei Saraceni. Una soluzione utilizzata dai cittadini residenti dei villaggio che per ragioni di comodità hanno addirittura apposto un lucchetto alla sbarra di accesso alla bretella, la cui chiave è nella loro disponibilità».
Per quello che riguarda gli altri utenti della Strada provinciale 141, l'assessore provinciale ai Lavori Pubblici specifica che «non vi è altra possibilità se non quella di utilizzare il percorso alternativo che comporta una maggiore percorrenza di circa 12 chilometri, e non 37 come sostenuto dal sindaco Riccardi, con un aggravio di tempo stimato in soli 10 minuti. Tra l'altro risulta tecnicamente irrealizzabile la "bretellina in sterrato" richiesta dal sindaco Riccardi vista la presenza ai bordi della strada di due canali». «I lavori che interessano la Strada provinciale 141 - sottolinea Farina - sono attesi da anni dalla popolazione residente e sono fondamentali per scongiurare le troppe vittime che la scarsa sicurezza dell'arteria ha purtroppo mietuto negli anni scorsi. Non v'è dunque possibilità di rallentarli o procrastinarli, specie dopo che l'Amministrazione provinciale, consapevole delle conseguenze di una interruzione del traffico veicolare, ha accolto le richieste !
 dei residenti e degli operatori commerciali della zona che sollecitavano una parziale apertura nei mesi estivi. Ora però è giunto il momento di completare gli interventi di ammodernamento».
«Il mio auspicio - conclude l'assessore provinciale - è che il sindaco Riccardi voglia cogliere la rilevanza del completamento dei lavori e che il Comune di Manfredonia voglia sostenerci in questa azione a favore innanzitutto della comunità sipontina continuando ad inviare in zona gli autobus urbani e gli scuolabus, dal momento che si tratta di un servizio che è possibile assicurare, anche se con qualche sacrificio e scomodità».

Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic