CULTURA Mostre         Pubblicata il

Giornate attivismo 2006: il consuntivo del gruppo Amnesty di Foggia

condividi


Sabato 23 e domenica 24 settembre presso l’isola pedonale di Corso Vittorio Emanuele il gruppo Amnesty di Foggia ha lanciato la prima edizione delle GIORNATE ATTIVISMO, che hanno visto la partecipazione di poco meno di 600 cittadini di Capitanata. Essi hanno compreso le motivazioni della richiesta da parte degli attuali attivisti del gruppo di un impegno consapevole per i diritti umani del numero più ampio possibile di volontari e della possibilità per chiunque di diventare attivista e contribuire alla soluzione di casi di migliaia di casi di negazione della dignità umana. Hanno, inoltre, firmato la petizione di Amnesty rivolta al governo ed al  Parlamento italiani per chiedere la piena attuazione della Convenzione sui diritti dell’infanzia per i minori migranti e richiedenti asilo detenuti dopo il loro arrivo alla frontiera meridionale marittima dell’Italia.

 

Presso l’isola pedonale numerosi sono stati, inoltre, i momenti di mobilitazione simbolica, tra i quali: la realizzazione della scritta umana dello slogan Mai più invisibili - per rendere evidente la presenza dei minori migranti - e la realizzazione di una mostra sui diritti umani e sull’impegno di Amnesty , costituita dai disegni degli studenti delle scuole elementari e medie che hanno aderito alla manifestazione Armati di matita e da quelli di altri bambini e ragazzi ai quali è stato chiesto di cimentarsi nella realizzazione di tali disegni.

 

In totale sei le scuole partecipanti alla proposta educativa Attivati per Amnesty a scuola ed in piazza: S. Chiara, Vittorino da Feltre, Bovio, Murialdo, e  Volta di Foggia e Bonghi di Lucera che hanno preliminarmente conosciuto obiettivi e modalità di attivazione dell’associazione ed i risultati concreti ottenuti dall’impegno di persone comuni per la risoluzione di casi di violazione dei diritti umani grazie a materiali didattici forniti dal gruppo di Foggia.

 

Agnese Berardini – responsabile del gruppo di Foggia – dichiara: “L’obiettivo delle Giornate Attivismo è stato pienamente raggiunto: decine di potenziali nuovi attivisti si sono avvicinati all’associazione e hanno partecipato alla mobilitazione in piazza, denunciando le violazione dei diritti dei minori migranti e invitando i cittadini a firmare. Tra questi: alcuni dei giovani iscritti come attivisti per un giorno,  numerosi studenti e docenti di scuole foggiane e altri cittadini che, compresa l’importanza della mobilitazione per i diritti umani, hanno fatto progressivamente aumentare il numero delle adesioni alla sottoscrizione. La speranza è che molti divengano presto attivisti del gruppo di Foggia di Amnesty”.

 

COMUNICATO stampa 

Foggia, 26/09/2006

Fotogallery n.
Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic