POLITICA Provincia         Pubblicata il

Deliceto si aggiudica i fondi P.I.R.P.




Il centro storico verso una nuova rinascita

DELICETO - Nello scorso mese di maggio, il nostro sindaco Antonio Montanino, presso gli uffici della Regione e alla presenza del Governatore Nichi Vendola, ha firmato l'accordo per la realizzazione e l'attuazione dei fondi P.I.R.P. ovvero Programmi integrati per la riqualificazione delle periferie (di cui parlammo per la prima volta 4 anni fa, nel n. 8 del marzo 2007, “Non lasciamo morire il centro storico” di M. Roselli – N.d.R.). Secondo tale accordo, al nostro comune spetterebbe un importo che si aggira intorno al milione di euro, soldi impiegati principalmente, e come previsto dal bando, al completamento dei lavori del Castello federiciano.  I fondi comunque verranno suddivisi in base alle esigenze locali e saranno così ripartiti: la gran parte verrà destinata al castello, al rifacimento della piazza antistante, Largo Miroballo, e alla riduzione delle barriere architettoniche, tema molto discusso, e a buon ragione, in questo ultimo periodo; gli altri interventi saranno mirati al rifacimento dell'illuminazione in alcune strade del centro storico, sfruttando la tecnologia LED, con un impianto a basso impatto ambientale che garantirà un risparmio del 50% e sarà in pieno rispetto della natura. Altra parte dei fondi sono stati spesi per l'acquisto e la ristrutturazione di un immobile, sito in Corso Margherita e già appartenuto alla famiglia Milone. Tale locale sarà destinato ai servizi pubblici. Speriamo che il nostro centro storico, ancora una volta soggetto a lavori, trovi finalmente il giusto lustro e riporti a Deliceto i turisti, che purtroppo, già da un po' di tempo, stanno scarseggiando in questo centro, fiore all'occhiello del Subappennino Dauno.

(Antonietta Petrella)

Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic