POLITICA Provincia         Pubblicata il

Manutenzione stradale nei Monti Dauni, convocati i sindaci


Provinciale 129 Lucera-Roseto
L'atto d'indirizzo alla Provincia inviato dai comuni del Subappennino


Manutenzione stradale nei Monti Dauni, l'assessore provinciale ai Lavori Pubblici Domenico Farina convoca i sindaci per il prossimo 2 settembre

"Speriamo che presto il tema della manutenzione delle arterie stradali dei Monti Dauni possa abbandonare le modalità della diatriba mediatica per tornare nei canoni del confronto istituzionale pacato e sereno, improntato alla ricerca delle soluzioni migliori per venire incontro alle legittime esigenze delle comunità di questa zona della Capitanata". Così Domenico Farina, assessore provinciale ai Lavori Pubblici, replica alle nuove dichiarazioni rilasciate da alcuni sindaci dei Monti Dauni.
"Dispiace rilevare che il mio appello ad abbassare i toni della polemica non sia stato accolto dai sindaci - afferma l'assessore Farina - e che io mi veda costretto nuovamente a ribadire i concetti già espressi qualche settimana fa. Perché purtroppo continuo a ritenere che in questa vicenda vi sia un tasso di confusione eccessivo. Nelle precedenti accuse mosse all'indirizzo della Provincia, infatti, i primi cittadini lamentavano una modifica di destinazione dei cosiddetti 'Fondi Introna'; oggi, invece, il riferimento è alla delibera del 4 agosto scorso. È dunque arrivato il momento di fare un po' di chiarezza sul punto, e a questo proposito annuncio sin d'ora la convocazione, per il prossimo 2 settembre (alle 10.30 nella Sala Giunta di Palazzo Dogana, ndr) di un incontro al quale saranno invitati tutti gli amministratori coinvolti".
"Il nostro obiettivo, politico ed amministrativo, resta quello di mettere in campo il massimo dell'impegno per migliorare la manutenzione delle arterie stradali di ogni area della provincia - sottolinea l'assessore provinciale ai Lavori Pubblici -. Non c'è alcuna volontà di discriminare o marginalizzare i Monti Dauni. Ci aspettiamo, però, che anche da parte degli amministratori locali sia avvertito lo stesso senso di responsabilità. Perché non è con i documenti e le contrapposizioni a mezzo stampa che riusciremo a fare sul serio l'interesse della Capitanata ma soltanto percorrendo la via del dialogo e della collaborazione reciproca".

La Redazione Provincia di Foggia

Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic