CULTURA Incontri         Pubblicata il

Banchetto medievale alla corte di Federico II

condividi


Foto: Samuele Romano Foto: Samuele Romano Foto: Samuele Romano

Il 23 Aprile alla Masseria Sant’Agapito si è compiuto un viaggio attraverso il tempo.
Agli inizi del 1200 l’Imperatore Federico II, pochi mesi dopo lo sfortunato matrimonio con Jolanda di Brienne, conobbe Bianca Lancia il suo vero grande amore. Da essa nacquero due figli, forse tre: Costanza, Manfredi, alcuni dicono Violante. Bianca morì molto giovane e fu proprio in punto di morte che Federico II, nel frattempo vedovo della terza moglie Isabella, si unì in matrimonio con lei e legittimando i tre figli nati dalla loro relazione tenuta clandestina per molto tempo.
Da qui il titolo della serata “Federico II e la farfalla”.
In una grande sala allestita con arazzi digitali (opera di Roberta Fiano), torce infuocate, armi e la mensa imperiale, si è svolto un banchetto che ha offerto ai commensali variegate portate realizzate seguendo le ricette tratte dal “Liber de coquina” a base di legumi, verdure, carni bianche, salse di riso e di frutta.
Il gruppo musicale “Follorum” ha allietato l’intera serata attraverso musica originale dell’epoca suonata, tra gli altri strumenti, con la ghironda. Il gruppo di danza “Ethnos” ha coinvolto i partecipanti in allegre danze medievali e gli “Imperiales Friderici II” hanno simulato dei combattimenti dopo aver illustrato le differenze tra le armature saracene e quelle occidentali.
Un’atmosfera indimenticabile, una serata-evento ben organizzata, un viaggio nel tempo dal quale è difficile tornare al nostro presente!
Complimenti ai gruppi e alle associazioni Music&Colours (in particolare il Direttore Artistico Vincenzo Mascolo), Follorum, Ethnos, Imperiales Friderici II, al consulente storico Antonio Delli Carri (che ha impersonato l’Imperatore Federico II), a Maria Grazia De Rosa e Roberta Fiano di Ecstrarte per le scenografie, l’allestimento, le illustrazioni e la grafica e alla Masseria Sant’Agapito!

ELEONORA ZACCARIA

Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic