POLITICA Provincia         Pubblicata il

Carlantino, tre donne in giunta


Ivana D'Amelio, vice-sindaco
Dino D'Amelio, sindaco di Carlantino


Insediati il nuovo sindaco del Pd e il Consiglio Comunale
Dino D’Amelio: “Grave l’emergenza occupazionale”

CARLANTINO – Il paese della diga riparte dalle donne. Il nuovo sindaco, un Consiglio comunale rinnovato e la nuova Giunta comunale di Carlantino si sono insediati ufficialmente. Il primo cittadino, l’ingegnere 43enne Dino D’Amelio, ha varato un esecutivo al femminile: alle donne vanno tre assessorati su quattro. Ivana D’Amelio, che ricoprirà anche l’incarico di vicesindaco, si occuperà di Bilancio, Programmazione, Sanità e Turismo; Antonietta Miranda è la nuova titolare delle deleghe a Politiche Sociali, Istruzione e Cultura; ad Antonietta Capozio, invece, è stata assegnata la responsabilità dei settori attinenti ad Ambiente e Territorio. Antonio Pinto, assessore alle Attività Produttive, completa la squadra assessorile. Il sindaco, inoltre, ha voluto attribuire impegni specifici senza portafoglio anche agli altri consiglieri che compongono la maggioranza di centrosinistra: Michele Pepe per i Lavori Pubblici, Giovanni Campanelli per l’Urbanistica, Eugenio Savastano per l’Agricoltura e Pasquale Polselli allo Sport. “La nostra priorità assoluta è l’emergenza occupazionale – ha dichiarato in un’affollata aula consiliare Dino D’Amelio – Se in Italia c’è il precariato, a Carlantino non abbiamo neanche quello. Ci attiveremo concretamente, affinché i nostri concittadini possano avere maggiori opportunità di lavoro”. Nel suo intervento d’esordio, il nuovo sindaco ha ringraziato il suo predecessore Vito Guerrera, primo cittadino di Carlantino per ben 20 anni, poi ha evidenziato la necessità di un cambio di passo nell’amministrazione del paese. “Abbiamo bisogno di risorse nuove – ha spiegato – per promuovere iniziative e programmi di sostegno alla formazione e all’occupazione. Punteremo sull’utilizzo sostenibile e non invasivo delle energie rinnovabili, a cominciare dal fotovoltaico e dall’eolico”. In campo socio-sanitario, D’Amelio ha individuato nella nascita di un centro diurno e nell’attivazione di un servizio di fisioterapia i primi due obiettivi da perseguire. Il nuovo sindaco e la nuova amministrazione comunale sono espressione del Partito Democratico. Nei prossimi giorni, sarà inaugurato il circolo cittadino del Pd che avrà nel primo cittadino il suo punto di riferimento. “Intendiamo fare politica e occuparci della cosa pubblica attivando ogni strumento di partecipazione e di coinvolgimento della cittadinanza”, ha concluso D’Amelio.

Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic