POLITICA Provincia         Pubblicata il

Proroga alla ITES, Guerrera replica alla Filcams Cgil




“Assurdo attaccarci per aver salvato il posto ai dipendenti”.

FOGGIA -  <La proroga fino al 31 ottobre del servizio di manutenzione ordinaria degli immobili della Provincia di Foggia all’azienda ITES è stata adottata solo per salvaguardare il posto dei dipendenti>. Con queste parole, Vito Guerrera, assessore provinciale ai Lavori Pubblici, ha replicato alla nota della segreteria provinciale della Filcams Cgil nella quale si giudica <sbagliata e negativa la scelta adottata dalla Provincia di Foggia in funzione del fatto che l’azienda ITES da due mesi non provvede a pagare gli stipendi ai lavoratori.> La proroga del servizio è stata decisa pochi giorni fa durante un incontro con gli stessi sindacati, fra i quali, solo la Cgil si è dichiarata contraria al provvedimento adottato. <Ai lavoratori che non percepiscono lo stipendio va tutta la nostra solidarietà nella speranza che lo ricevano il prima possibile – ha dichiarato Guerrera – ma non potevo permettere che gli stessi dipendenti finissero in mezzo alla strada perché licenziati. Dovevamo – ha proseguito l’assessore provinciale – da un lato garantire la continuità del servizio e, dall’altro, dare la sicurezza ai dipendenti che, senza perdere neanche un giorno di lavoro, venissero assunti dall’azienda vincitrice del prossimo appalto, così come previsto dal bando di gara>.  La proroga, inoltre, è stata adottata solo per un altro mese al fine di rispettare i giusti tempi tecnici che una gara così complessa prevede e non per un <ingiustificato e notevole ritardo> così come si legge nella nota della Filcams Cgil. <Trovo paradossale – ha concluso Guerrera – che un sindacato invece di tutelare i propri lavoratori propenda invece per il loro licenziamento, seppur questi non percepiscono lo stipendio da due mesi>. 

Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic