Lucerabynight.it
Lucerabynight.it
Lucerabynight.it
Lucerabynight.it
Lucerabynight.it

NEWS ON LINE > Costume e Società



Celenza, Natale nell'incanto del borgo tra storia e magia



Stampa pagina



Condividi su FB

Mediaweb Grafica - Lucera - tel +39 0881548334
Percorsi enogastronomici, giochi , spettacoli e musica, ma anche storia e tradizioni. Pronto il programma natalizio messo a punto da Amministrazione e Pro Loco. Attesa per la  rievocazione storica della “Sfida delle  Contrade” e per l'antichissiama tradizione delle “Maintonate”
 
CELENZA VALFORTORE – A Celenza tutti pronti a vivere la magia del Natale. Anche nel piccolo borgo dei Monti Dauni vicoli e piazze si riaccenderanno delle magiche atmosfere della festa più bella dell'anno. All'insegna della tradizione, della storia e del divertimento per i più piccoli il programma messo a punto dall'amministrazione comunale con la collaborazione della Pro Loco.
Si inzia il 21 dicembre alle ore 17,00 in piazza Malice con La magica Casa di Babbo Natale. All'atteso appuntamento per tutti i bambini ci saranno giochi, leccornie e spettacoli con i personaggi dei cartoons. Il 27 dicembre, alle 21,00, nei locali sottostanti piazza Malice, spettacolo di cabaret con il duo comico Gemelli Perversi. Il 28 dicembre alle 21,00, nella Chiesa Madre, il “Concerto di Natale” della Corale Polifonica “Santa Cecilia” di Castelnuovo della Daunia. Una serata organizzata dalla Parrocchia, dedicata alla musica sacra e ai canti della tradizione natalizia.

Per il 30 dicembre è atteso il pubblico delle grandi occasioni perchè il borgo si animerà di un'atmosfera fiabesca con l'antica “Sfida delle Contrade Torre – Convento”. Si inizia alle 18,30 da piazza San Francesco. Dame e cavalieri, giullari, mangiafuoco e sbandieratiori sfileranno in corteo per le strade del paese fino a raggiungere largo Castello. Ai piedi dell'antico palazzo dei Gambacorta si sfideranno in duello le due contrade, Torre e Convento, simbolo dello scontro sociale che divideva e distingueva i due quartieri. Davanti all'antico e splendido Monastero di San Nicola si potrà assistere a spettacoli di sbandieratori e mangiafuoco. Nella bella e suggestiva Celenza, nelle stradine, nei vicoli e nelle piazzette affacciate sul lago di Occhito si potranno gustare piatti della tradizione, sapori e profumi di stagione. La Pro Loco, che ha pensato ed organizzato l'evento, grazie alla collaborazione dei soci e dei tanti cittadini, allestirà un percorso eno-gastronomico nel cuore del centro storico. “E' la ricostruzione di importanti momenti di vita del 1800 – ricorda Angelo Boccamazzo, presidente della Pro Loco. Accompagnati dagli sbandieratiori del Gruppo storico “Giovanna I d'Angiò” di Colletorto, decine di figuranti, tutti di Celenza, in costume d'epoca, daranno vita ad una manifestazione suggestiva. Un evento che nasce dallo studio, dalla ricerca storica, e dall'amore per questo territorio. Un grande lavoro corale, di partecipazione popolare. Siamo certi che anche quest'anno sarà un successo, e l'evento richiamerà gente sia dal Molise che dalla Puglia”.

Così come la storia, la ricerca delle radici chiuderà l'anno, anche il nuovo si aprirà all'insegna della tradizione. Il 1° gennaio appuntamento con le Maintonate celenzane. Si tratta di componimenti in versi, a rima baciata, stornelli canzonatori improvvisati che raccontano storie, aneddoti scherzosi degli abitanti e drei personaggi pubblici. Ogni stornello è accompagnato dalla musica eseguita dal gruppo bandistico dell'associazioe musicale “Celenna”. Una manifestazione popolare antichissima, che affonderebbe le radici nei fescennini. Entusiasta del lavoro svolto il sindaco Massimo Venditti Il programma messo a punto è, ancora una volta, reso possibile grazie all'impegno dei nostri concittadini, che ringrazio a nome dell'amministrazione. A tutti i celenzani, in ogni angolo del mondo si trovino, gli auguri di buon Natale e buon anno”.






« TORNA ALLA PAG. PRECEDENTE   HOME  

Vedi FotoGallery   Stampa pagina  
pubblicita lucerabynight.itnoleggio auto lucera dipa srlpubblcita lucera