Lucerabynight.it
Lucerabynight.it
Lucerabynight.it
Lucerabynight.it
Lucerabynight.it

SPORT > Altri sport



Red Bull Cliff Diving WS 2016 Prima tappa Texas: vince Paredes, De Rose quinto!



Stampa pagina



Condividi su FB

Mediaweb Grafica - Lucera - tel +39 0881548334
QUANDO LA PERFEZIONE SUPERA LA TECNICA
Esordio alla grande per la nuova stagione della Red Bull Cliff Diving World Series: tuffi mozzafiato dalla Porta dell'Inferno. Il messicano Jonathan Paredes e la wildcard australiana Rhiannan Iffland conquistano la vittoria in Texas
Spettacolo, adrenalina e sorpresa: questi gli ingredienti della prima esaltante tappa della Red Bull Cliff Diving World Series 2016 appena conclusa in Texas. Con una performance perfetta, nonostante i suoi tuffi fossero quelli con il coefficiente di difficoltà minore, il ventiseienne messicano Jonathan Paredes, conquista la vittoria della categoria maschile, grazie anche all'ultimo tuffo che ha ottenuto dalla giuria ben quattro 10: "Sono super felice! È un enorme soddisfazione aver ottenuto il massimo punteggio nell'ultimo tuffo. Ed ero anche l'ultimo diver in gara. Spero che la stagione continui così!" - ha dichiarato l'atleta, che con 509.15 punti si posiziona al primo posto davanti all'inglese Blake Aldridge e al ceco Michal Navratil.
Inizio alla grande anche per l'unico Italiano in gara Alessandro De Rose, che si aggiudica un ottimo 5° posto con una spettacolare serie di tuffi che ottengono dalla giuria ben 482.70 punti. "Sono molto soddisfatto della gara che ho concluso in Texas: il mio obiettivo più grande per quest'anno è quello di raggiungere il podio...magari proprio nella tappa italiana di Polignano a Mare!" - ha commentato Alessandro.
Per il ventitreenne calabrese il campionato non si ferma in Texas: Alessandro porterà le sue migliori acrobazie sulla piattaforma della tappa di Copenaghen il 18 giugno e nell'attesissimo appuntamento di Polignano a Mare il prossimo 27 agosto.

Delusione invece per il campione in carica Gary Hunt (5 volte vincitore del titolo mondiale): il suo tuffo con coefficiente di difficoltà 6,4 (3 capriole con 4 torsioni e mezzo - il più difficile mai eseguito nella storia della disciplina) non gli è bastato a guadagnarsi la medaglia. L'inglese ha infatti concluso la gara al 4° posto.
A discapito dei pronostici, che davano per favorite le atlete americane, a salire sul gradino più alto del podio femminile è la debuttante Rhiannan Iffland: con la sua emozionante performance dalla piattaforma posta a 20 mt di altezza ha entusiasmato la la folla di appassionati e ha guadagnato 251.50 punti: "Sono euforica, è stata una giornata fantastica: la gente, l'atmosfera, gli altri tuffatori intorno a me...è un sogno che diventa realtà. Una combinazione perfetta di fattori ha contribuito a questa
vittoria, ora sono così felice che non trovo le parole per dire esattamente cosa ho fatto meglio: so solo che giorno, momento e modo sono stati giusti!" ha commentato emozionatissima la vincitrice.
Secondo posto per l'americana Cesilie con 241.10, seguita da Helena Merten, la tuffatrice più giovane del Cliff Diving, che conquista il bronzo con 236.8 punti. Inizio in sordina per Rachelle Simpson, due volte campionessa delle World Series per la categoria femminile che si piazza solo al 6° posto.
La World Series 2016 non poteva iniziare meglio: in una bellissima giornata di sole i migliori atleti del mondo si sono sfidati in una delle location più scenografiche del campionato. Anche grazie al supporto dei 12.000 fan che hanno seguito la gara nel Possum Kingdom Lake sulle loro imbarcazioni, i diver hanno dato il massimo nelle performance offrendo uno spettacolo adrenalinico ed affascinante.
Dopo questa incredibile tappa di apertura, il 18 giugno l'élite del Cliff Diving 2016 è pronta a tuffarsi in Europa nelle acque cristalline del porto di Copenaghen, dove competerà solo la categoria maschile. La seconda tappa del campionato femminile andrà in scena il prossimo 9 luglio nelle meravigliose e verdeggianti Isole Azzore a Sao Miguel. Stay tuned!

Risultati prima tappa, Possum Kingdom Lake, Texas | USA
1. Jonathan Paredes, MEX - 509.15pts.
2. Blake Aldridge, GBR - 495.85
3. Michal Navratil, CZE - 495.50
4. Gary Hunt, GBR - 486.00
5. Alessandro De Rose (W), ITA - 482.70
6. Orlando Duque, COL - 480.15
7. David Colturi, USA - 448.40
8. Artem Silchenko, RUS - 430.85
9. AndyJones, USA - 324.60
10. Kris Kolanus (W), POL - 317.10
11. Steven LoBue, USA - 316.35
12. Kyle Mitrione (W), USA - 310.20
13. Miguel Garcia (W), COL - 303.30
14. Sergio Guzman, MEX - 247.60

Risultati donne prima tappa, Possum Kingdom Lake, Texas | USA
1. Rhiannan Iffland (W), AUS - 251.50pts.
2. Cesilie Carlton, USA - 241.10
3. Helena Merten, AUS - 236.80
4. Adriana Jimenez, MEX - 230.10
5. Lysanne Richard, CAN - 229.90
6. Rachelle Simpson, USA - 209.20
7. Ginger Huber, USA - 192.05
8. Tara Hyer-Tira (W), USA – 130.20

Red Bull Cliff Diving World Series 2016
- 3-4 Giugno, Texas, USA, uomini e donne
- 17-18 Giugno, Copenhagen, Danimarca, solo uomini
- 8-9 Luglio, Azores, Portogallo, uomini e donne
- 22-23 Luglio, La Rochelle, Francia, solo uomini
- 27-28 Agosto, Polignano, Italia, uomini e donne
- 10-11 Settembre, Wales, Gran Bretagna, uomini e donne
- 23-24 Settembre, Mostar, Bosnia ed Erzegovina, uomini e donne
- 14-15 Ottobre, Sandanbeki, Giappone, uomini e donne
- 27-28 Ottobre, Dubai, Emirati Arabi Uniti, uomini e donne

Red Bull Cliff Diving World Series 2016
Tuffi in caduta libera che sfidano la gravità, evoluzioni che lasciano a bocca aperta: questo è il cliff diving. I migliori atleti saltano spettacolarmente da un’altezza che è tre volte quella olimpica, senza alcuna protezione, facendo affidamento solo sulla loro concentrazione, abilità tecnica e controllo fisico. In meno di tre secondi la gravità imprime alla caduta una forza tale da far raggiungere al corpo degli atleti una velocità di circa 85 km/h. Dal 2009 la Red Bull Cliff Diving World Series mette a disposizione una piattaforma per evoluzioni e tuffi mozzafiato, di incredibile complessità, portando alla ribalta sia i migliori atleti del mondo sia i giovani talenti. Nel 2014 è stata introdotta la Women’s World Series, dedicata alle donne. La settima stagione di questo sport che si è evoluto rapidamente nel corso degli anni, incoronerà i nuovi campioni nelle otto gare maschili e nelle tre gare femminili. Tra aprile e settembre verranno toccate acque naturali e paesaggi urbani così come lontane ed iconiche località attraverso il Sud America, gli Stati Uniti e l’Europa, per concludersi a Bilbao con la 50a gara nella storia delle World Series.






« TORNA ALLA PAG. PRECEDENTE   HOME  

Vedi FotoGallery   Stampa pagina  
pubblicita lucerabynight.itnoleggio auto lucera dipa srlpubblcita lucera