CULTURA Poesie         Pubblicata il

Nota e poesia sul 25 aprile da Pasquale Zolla




25 Aprile: festa della liberazione

Il 25 Aprile del 1945 è una data entrata nella storia del nostro Paese per la liberazione dal nazifascismo.

È sicuramente la pagina essenziale di un’Italia che continua a cambiare, ma che nel 25 aprile trova, in larga parte, la memoria condivisa di una transizione decisiva: dall’occupazione nazifascista alla ripresa del Nord del Paese, che fu il preludio alla definitiva vittoria nel secondo conflitto bellico e alla fine della dittatura. 

Con una legge ordinaria nel maggio 1949, concernente le Disposizioni in materia di ricorrenze festive, fu stabilito che il 25 Aprile rientrasse tra i giorni considerati di festa nazionale.


U vendecinghe Abbrile

Lebbertà! Paróle sènza mesure

akkume ò’ cile, bbéne ka udè fà

de tutte l’avete bbéne. Ghèsse éje

akkume a l’arje ka se fjatéje

è kambà dace. Ne mbòde aèsse

arrenghjuse! È akkuanne u se fà

s’ambedéje de rènne vére i sunne

de meljune de ummene, fèmmene

è krjature ka nda nu munne devèrze,

fatte de fatìje, bbòna salute

è prjèzze, vònne kujéte kambà.

U vendecinghe Abbrile ‘na date

éje ka éje de funnamènde

d’a lebbertà nòstre, chjéne d’u sanghe

russicce de meljune de murte.

Nenn’éje akkume a fèsta vére

d’a lebbertà, akkume a ‘na ‘llusjòne

kòmmete, ma akkume a fèste

de lebberazjòne, akkume a rjale

arrecevute ajìre è da kustruì

tuttekuande i sande jurnate.

 

Il 25 Aprile

Libertà! Parola incommensurabile

come il cielo, bene che fa godere

di ogni altro bene Essa è

come l’aria che respiriamo

e dona vita. Non può essere

rinchiusa! E quando lo si fa

s’impedisce di realizzare i sogni

di milioni di uomini, donne

e bambini che in un mondo diverso,

fatto di lavoro, benessere

e felicità, vogliono vivere con tranquillità.

Il 25 Aprile una data 

è che è essenziale

della nostra libertà, intrisa di sangue

vermiglio di milioni di morti.

Non è come vera festa

della libertà, come una illussione

comoda, ma come festa

della liberazione, come dono

ricevuto ieri e da costruire

tutti i santi giorni.

      Pasquale Zolla

 

Fotogallery n.
Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic