SPORT Calcio         Pubblicata il

Sport Lucera, vittoria casalinga di misura, ma aggancio del secondo posto




Lo Sport Lucera batte l'Academy Sannicandro e consolida la sua posizione in zona play-off, agganciando al secondo posto il Real Foggia, sconfitto in casa di goleada dalla Gioventù Calcio Cerignola.

L'Academy Sannicandro ha cominciato molto bene, mostrando intensità e compattezza, sin da subito. Infatti, nel primo tratto di gara, sono stati garganici ad insidiare pericolosamente la porta difesa da Cola Antonini, al 3', quando Biscotti non ha agganciato, sotto porta, un cross teso da destra di De Pilla; il quale, al 7', ha finalizzato, mandando di poco a lato, una bella manovra sviluppata sul settore sinistro.
Lo Sport Lucera, sorpreso dall'iniziale vivacità degli avversari, però, si è scosso e ha cominciato a distendersi con maggiore sicurezza, puntando l'area garganica. Al 15', Mendolicchio ha dovuto sostiuire Nicola Pellegrino, infortunatosi, con D'Emilio V.; ma, i padroni di casa non hanno perso smalto, cercando il vantaggio.
Al 21', è finito a lato un bel tiro lungo di De Biase; e, al 25', Russolillo, con un ottimo spunto, da destra, ha servito a centro area un invitante pallone a La Gatta, il cui tap in è stato letale per Gaggiano, l'estremo ospite.
La squadra di Cavallo ha accusato il colpo; i padroni di casa, invece, hanno continuato di slancio e, al 29', servito da La Gatta, in velocità, un ficcante Russolillo ha sparato sul Gaggiano; e lo stesso La Gatta, al 35', ha girato morbido, di testa, un bel suggerimento di De Biase da sinistra, il cuoio ha sfiorato il palo.
Nel finale di tempo, l'Academy ha ritrovato la concentrazione, mettendo sotto pressione i biancocelesti. Al 42', l'arbitro Daniele, non senza macchia la sua direzione, ha fischiato un rigore per un presunto fallo di mano in area di Bortone; ma il difensore aveva le braccia aderenti al corpo. Dal dischetto, però, Biscotti si è fatto parare il tiro da un reattivo Cola Antonini. Il portiere biancoceleste ha salvato ancora la sua porta, al 44', uscendo sui piedi di Di Paola.

La ripresa si è aperta, al 4', con un tiro lungo di De Pilla che si è perso al lato; lo Sport Lucera ha risposto, al 5', con un'incursione di D'Emilio V., che, entrato in area, ha chiamato Gaggiano all'intervento con i pugni. All'8', Russolillo ha rubato palla fuori area e ha lanciato per La Gatta che non ha agganciato, a un passo da Gaggiano.
Col passare dei minuti, la partita ha perso interesse, il gioco spezzettato, qualche fallo di troppo, tensione a livello di guardia, girandola di sostituzioni. Al 18', Mantuano dalla fascia destra ha invitato De Biase al colpo di testa; la sfera è passata al lato del palo. Un pericolo grandissimo, tuttavia, lo ha corso, al 20', Cola Antonini, graziato a un passo da un clamoroso liscio di De Pilla.
Nei minuti successivi e fino alla fine, giocatori al pascolo, stanchezza imperante e qualche parapiglia finito a pacche sulle spalle e abbracci. Solo Patruno, al 47', involatosi sulla sinistra, avrebbe potuto davvero raddoppiare se avesse avuto maggiore freddezza. Gaggiano ha ringraziato per il tiraccio innocuo.

Prima del fischio di inizio, è stato osservato un minuto di raccoglimento per ricordare l'ex ct della Nazionale Azeglio Vicini, scomparso nei giorni scorsi

Domenica, 11 febbrario, più che preoccupante trasferta sul campo del capolista Foggia Incedit.   

(s.r.)

Campionato di Seconda Categoria, Girone A

Risultati della XVI giornata

Real Foggia - Gioventù Calcio Cerignola 0-4
Real Sannicandro - Puglia Sport Altamura 3-1
Salvemini Manfredonia - Calcio Palo 3-2
San Giovanni Rotondo - Foggia Incedit 1-3
Sport Lucera - Academy Sannicandro 1-0
Vieste - Troia 0-0
Riposo: Carpino Calcio

Classifica
Foggia Incedit 35
Real Foggia 27
Sport Lucera 27
Salvemini Manfredonia 26
Gioventù Calcio Cerignola 25
Real Sannicandro 24
Academy Sannicandro 20
San Giovanni Rotondo 19
Calcio Palo 19
Puglia Sport Altamura 14
Troia 13
Vieste 13
Carpino Calcio 10

Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic