POLITICA Comune         Pubblicata il

Discarica di Contrada Galvanese, arriva anche il no della Provincia di Foggia




Si è svolta, nella Sala della Ruota di Palazzo Dogana, lunedì 15 gennaio, la conferenza stampa su temi ambientali relativi al diniego espresso dalla Provincia di Foggia alla realizzazione del progetto di una piattaforma di trattamento rifiuti in Contrada Galvanese, nel territorio di Lucera, ed al diniego definitivo espresso per la realizzazione di un deposito di rifiuti nel Comune di Serracapriola.
Sono intervenuti alla conferenza il Consigliere Delegato all’Ambiente della Provincia di Foggia, Giuseppe Pitta, il sindaco di Lucera, Antonio Tutolo, e il sindaco di Pietramontecorvino, Raimondo Giallella.

La struttura tecnica dell'Ente di Piazza XX Settembre, nella formulazione della propria decisione – è stato detto - ha tenuto pienamente in considerazione i pareri espressi dai comuni interessati, che di discariche nei propri territori non volevano neanche sentire parlare.

"L'autorizzazione alla discarica di rifiuti speciali nel nostro territorio è stata negata. – ha detto Antonio Tutolo - Decisivo il parere motivato del Comune di Lucera. E sottolineo motivato – ha aggiunto il Primo Cittadino - perché un parere senza una motivazione è un assist, corrisponde a un parere favorevole. Anche questo atto è in controtendenza con il passato. Tutte le discariche autorizzate e gli impianti impattanti presenti sul nostro territorio furono tutti autorizzati con tanto di parere favorevole del Comune. Nessuno manco si è accorto che si stavano aprendo certi impianti, tutto in silenzio, tutto sulla testa dei cittadini", ha concluso Tutolo.

Per dire no alla piattaforma di trattamento rifiuti di Contrada Galvanese è sorto a Lucera, nei mesi scorsi, un comitato interassociativo, "Lucera non tace", che ha promosso una raccolta firme.

Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic