SPETTACOLI Concerti         Pubblicata il

Triplo appuntamento con il pianoforte questo fine settimana a Lucera con il Festival pianistico dedicato ad 'Elvira Calabria'




Triplo appuntamento con il pianoforte questo fine settimana a Lucera. Per il quinto anno consecutivo infatti il cartellone della stagione concertistica degli Amici della Musica ha riservato tre giorni al Festival pianistico dedicato ad “Elvira Calabria”, presidentessa del sodalizio, donna di musica che ha portato la classica a Lucera, fondando, nel lontano 1984, insieme al maestro Enzo Mastromatteo,  l’Associazione Paisiello e donando l’omonima sala concerti.

Per “Incontrarsi in suoni opposti”, la rassegna organizzata nel 2017 con in collaborazione con L’Opera BVS di Foggia nell’ambito del progetto Musicalis Daunia, si è pensato a un Festival tutto italiano, che desse spazio a tre giovani talenti pugliesi.

Si parte venerdì 24 novembre con Laura Licino che proporrà brani celebri di Liszt (Rapsodia spagnola), di Chopin (Studi op. 10 n. 1-4-5-8-12) e di Schumann (Carnaval op. 9).

La sera successiva sarà la volta di Leone Monaco, anch’egli diplomatosi al Conservatorio “Umberto Giordano” di Foggia, che al pubblico di Capitanata farà ascoltare opere di Ligeti (Musica Ricercata), di Rachmaninov (Studio Op. 33 n. 3 e Preludio Op. 23 n. 5), di Liszt (Anni di pellegrinaggio -Vallèe D’Obermann) e infine di Chopin (Studio Op. 10 n. 8, 3, 4).                                            

Domenica 26 il Festival si chiude con Viviana Lasaracina, astro nascente del pianismo europeo, che appena il giorno prima si esibirà a Milano nell’ambito dei famosi Pomeriggi musicali.

Intenso e affascinante anche il suo programma che si aprirà con Albeniz (Iberia), seguito da Granados (El amor y la muerte e Los requiebros      da "Goyescas"), Rachmaninov (Variazioni su un tema di Corelli op. 42) e si concluderà con Scriabin (Sonata n. 3 op. 23).

«Il Festival pianistico “Elvira Calabria” – ricorda Francesco Mastromatteo, direttore artistico degli Amici della Musica - celebra la generosità della mecenate lucerina attraverso due giovanissimi pianisti foggiani che hanno entrambi debuttato in Sala Paisiello e qui continuano a tornare per mostrare la crescita artistica costante che stanno vivendo in questi anni. Laura Licinio e Leone Monaco saranno alle prese con programmi di vasto respiro intellettuale e profondo impegno artistico che spazieranno da Chopin a Ligeti, per Leone e da Liszt a Rachmaninov, per Laura. Invece, Viviana Lasaracina ritorna in sala dopo 10 anni per proporre un programma di grande esuberanza coloristica e vivacità espressiva dalla Spagna di Granados e Albeniz alla Russia di Scriabin. Sarà una gioia ascoltare questa artista pugliese ormai alla ribalta delle più prestigiose platee internazionali».

Tutti e tre i concerti avranno inizio alle ore 20 (ingresso alle 19.30) e saranno trasmessi in diretta streaming sulla pagina Facebook dell’associazione (Amicidellamusicapaisiello) a cura de L’Opera BVS.

“Incontrarsi in suoni opposti” è realizzata con con il patrocinio e il contributo Regione Puglia - Sezione Economia della Cultura e il sostegno della Fondazione Musicalia della Fondazione dei Monti Uniti di Foggia.

 

 

Associazione Amici della Musica “Giovanni Paisiello” - L’Opera-BVS

Via Bozzini, 8 (vicinanze Piazza Duomo) – Lucera (Foggia)

tel. 0881 542027 – 328 4064980

e-mail: info@amicimusicapaisiello.com

sito web: www.amicimusicapaisiello.com - Facebook: Amicidellamusicapaisiello

 

 

PROGRAMMI

Sala Paisiello

Festival Pianistico Elvira Calabria

 

24 novembre

Laura Licinio, pianoforte

 

F. Liszt (1811-1886): Rapsodia spagnola

F. Chopin (1810-1849): Studi op. 10 n. 1-4-5-8-12

R. Schumann (1810-1856): Carnaval op. 9

 

Laura Licinio, pianoforte

Ha studiato presso il Conservatorio di Foggia U. Giordano sotto la guida del M° Anna Chiara D'Ascoli conseguendo il diploma in pianoforte nel mese di luglio 2017 con 10 lode e menzione d'onore. Nel 2013 ha concluso la stagione concertistica degli Amici della Musica Paisiello di Lucera dove l’illustre musicologa americana Laurie Shulman ha sottolineato la sicurezza tecnica, la varietà timbrica e la maturità espressiva della giovane pianista. Ha partecipato alle stagioni concertistiche di Acart  San Gemini, Athenaeum, Barletta,Assaggi di Musica di Foggia, Pomeriggi nella Sala Chopin Napoli, Corti di Capitanata, Musica Festival Foggia, Circolo Canottieri Irno di Salerno, stagione concertistica Sala Parsifal Napoli, Casa Giannini Bari, IX rassegna internazionale Giovani Pianisti Concertisti, Malcesine-Verona. Ha suonato a Piano City Napoli, con grande successo.Vincitrice di oltre 20 concorsi nazionali e internazionali, tra cui NapoliNova, Premio Musica ItaliaBarletta, Ératai S.Giovanni Rotondo,Mirabello in musica,S. Giovanni Teatino, Euterpe Corato. Si è distinta al concorso Krainev Moscow International Piano Competition 2015 suonando presso la HochschulefürMusik und Theater di Hannover e riscuotendo grande consenso di pubblico.Ha partecipato alla stagione concertistica Musica nelle Corti di Capitanata 2016eseguendo il Concerto di Grieg con l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio di Foggia.

Si è classificata prima, alle selezioni italiane  del Concorso Pianistico Steinway 2015 e ha conseguito il terzo premio alla finale di Verona  del prestigioso concorso, assegnatole all’unanimità dalla giuria. Ha partecipato al Puigcerda Music Festival Masterclass (Spagna) e ha conseguito il secondo premio (primo tra i pianisti) al concorso Puigcerda Music Festival Competition 2016.  Ha frequentato masterclass con Perticaroli, Margarius, Andaloro, Petukhov, Lucchesini, Jasinski, Yablonskaya

 

 

25 novembre

Leone Monaco, pianoforte

 

 

G. Ligeti (1923-2006)                         Musica Ricercata                                                                              

 

S. V. Rachmaninov     (1873-1943)   Studio Op. 33 n. 3                                                                             

                                                            Preludio Op. 23 n. 5                                                            

F. Liszt (1811-1886)                           Anni di pellegrinaggio  –         Vallèe D’Obermann               

 

F. Chopin(1810-1849)                                    Studio Op. 10 n. 8, 3, 4                                                                    

 

LEONE MONACO, pianoforte

Nato a Foggia nel 1998, inizia a studiare il pianoforte a 9 anni. Successivamente avvia un percorso di studio con Domenico Monaco che lo porta all’ammissione con il massimo dei voti al Conservatorio U. Giordano di Foggia, dove tuttora lo segue al secondo anno del Trienno accademico. Ha partecipato con successo a diversi concorsi pianistici nazionali ed internazionali: 2° premio al Concorso Internazionale “Città di Barletta” (BAT) 2014; 3° premio al Concorso Internazionale di Musica “Euterpe” Corato (BA) 2014; 1° premio assoluto al Concorso “Rossomandi” Bovino (FG) 2015; 1° premio concorso “Mirabello in Musica”  (CB) 2015; 1° premio concorso “Eratai” (FG) 2016; 2° Premio Concorso Internazionale “Città di Barletta” (BAT) 2016 sezione pianoforte 4 mani; 1° premio assoluto Concorso “Al chiaro di Luna” Torano nuovo (TE) 2016, 2° Premio Concorso “Città di Bettona” (PG) 2017; 3° premio Concorso Internazionale “Pietro Argento” 2017 Gioia del Colle. Ha preso parte a masterclasses con rinomati rappresentanti del mondo pianistico internazionale quali Giuseppe Andaloro, Michele Marvulli, Andres Diaz (musica da camera), OxanaYablonskaya, Pietro De Maria, Antonio Pompa-Baldi, Andrzej Jasinski. Si è esibito in diverse manifestazioni musicali tra cui:  Stagione “Classica Resisti” dell’Associazione Amici della Musica-Paisiello di Lucera 2015; “Amici per la…Musica!” concerto organizzato dalla Fondazione “Apulia felix” presso L’Auditorium Santa Chiara – Foggia 2016; Rassegna “Musica d’Estate” organizzato dall’Accademia di Musica di Pinerolo – Bardonecchia (TO) 2016 e 2017; “I Pomeriggi in Concerto d’Estate” organizzato dall’Associazione Napolinova – Napoli 2016; ”La strada della cultura” 2017 Teatro U. Giordano – Foggia; Concerto per Pianoforte e Orchestra nella XXI edizione della rassegna “Corti di Capitanata” 2017 con l’Orchestra del Conservatorio “U. Giordano” di Foggia.

 

 

26 Novembre

Viviana Lasaracina, pianoforte

 


I. Albeniz (1860-1909): da      “Iberia”

                                               Evocacion

                                               El puerto

                                               Corpus Christi en Sevilla

 

E. Granados (1867-1916): da            "Goyescas"

                                                           El amor y la muerte

                                                           Los requiebros

 

S. Rachmaninov (1873-1943):           Variazioni su un tema di Corelli op. 42

A. Scriabin (1872-1915):        Sonata n. 3 op. 23

                                               Drammatico

                                               Allegretto

                                               Andante

                                               Finale - Presto con fuoco

 

Viviana Lasaracina

Viviana Lasaracina e' nata nel 1988 si diploma in pianoforte a 18 sotto la guida del M° Benedetto Lupo, e nel 2015 si laurea in" Pianoforte a Indirizzo Concertistico" presso il Conservatorio "N. Rota" di Monopoli (BA) e con il massimo dei voti , la lode e la menzione speciale. Nel 2013 consegue il "Master of Art" presso la Royal Academy of Music di Londra con "Distinction", sotto la guida del Professor Christopher Elton; nel Giugno 2016 conclude con il massimo dei voti e la lode il corso triennale di alto perfezionamento con il Maestro Benedetto Lupo presso l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma. Ha frequentato masterclass con L. Berman, V. Balzani,  E. Virsaladze, A. Jasinski, S. Perticaroli, A. Lonquich, C. Martinez Mehner, A. Vardi, P. Gililov e C. Ortiz.   Si e' aggiudicata il primo premio assoluto in numerosi concorsi pianistici nazionali tra i quali: il “Città di Cesenatico”, il “Marco Bramanti” di Forte dei Marmi, il TIM – Torneo Internazionale della Musica 2006; nel 2007 si aggiudica la rassegna di Castrocaro Terme riservata ai migliori diplomati d'Italia nonché il premio intitolato ad  "Alfredo Casella" (2ndo classificato) alla XXIV edizione del concorso pianistico nazionale "Premio Venezia". Nel 2011 si è aggiudicata le audizioni nazionali de "La Gioventù Musicale d'Italia". Si è aggiudicata il terzo premio e il premio per la migliore interpretazione della musica spagnola al concorso  internazionale "Ciudad de Ferrol" 2009, il terzo premio e premio del pubblico al "Ciudad de Jaen" 2011 in Spagna; nel 2012 il "Distinction prize" all' "Halina Czerny Stefanska" di Poznan, il secondo premio e premio per la migliore esecuzione di un' opera classica all' "Open piano  competition" di Londra. Nel 2013 è stata finalista al "German Piano Award" di Francoforte e delle audizioni del YCAT (Young Concert Artists Trust) di Londra e  si è aggiudicata le audizioni internazionali della "New York Concert  Artists and Associates" per il debutto in Carnegie Hall a New York, dove ha poi tenuto un recital  nel Marzo 2014. Nel 2015 si è aggiudicata il secondo premio ed il premio per la migliore interpretazione della musica spagnola al concorso internazionale "Premio Iturbi" di Valencia in Spagna: nel 2017 il Secondo Premio all'Euregio Piano Award in Germania ed il premio speciale “Steinway Piano Gallery and Finnish Chopin Society” al Concorso “Maj Lind” di Helsinki.                    

Intensa l'attività concertistica, solistica e in formazione da camera e con orchestra; dopo il debutto in Sala Verdi a Milano per la "Società dei Concerti” nel 2006, Viviana si è esibita in importanti sale e Festival in Italia e all'Estero : Sala Verdi di Torino, Teatro Bibiena di Mantova, Teatro Dal Verme e Auditorium Verdi di Milano, Teatro Argentina di Roma,  Teatro Verdi di Salerno, Auditorium Pollini di Padova,  Teatro Verdi di Trieste, Palazzo Bianco di Genova, Teatro Politeama di Lecce, Teatro Petruzzelli di Bari, Teatro Olimpico di Vicenza, Sala Mozart dell'Accademia Filarmonica di Bologna, Teatro Bellini di Catania, Palazzo municipale di Saarbruken in Germania, Auditorio de Congresos di Zaragoza e  Teatro Jofre di Ferrol in Spagna, “Salle Cortot” a Parigi, a Nizza per la “Société des Interprètes”, Steinway Hall e Wigmore Hall a Londra, Carnegie Weill Hall di New York e Arsht Center for the Performing Arts di Miami. Ha tenuto concerti con l'orchestra della Magna Grecia di Taranto, l'Orchestra “Ciudad de Granada”, l'Orchestra Sinfonica “Mihail Jora” di Bacau, l'orchestra Verdi di Milano, l'Orchestra del Teatro Bellini di Catania e l'Orchestra de Valencia. Ha preso parte a trasmissioni radiofoniche per Radio Vaticana e RAI Radio 3.

Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic