SPETTACOLI Cinema         Pubblicata il

Arriva in Puglia il primo film sulle arti marziali miste. Tappa a Foggia venerdì 5 maggio 2017




A distanza di un mese dalla prima assoluta nella capitale, Riccardo Ferrero, regista stakanovista e sceneggiatore romano, presenta il suo film “MMA Love Never Dies” a Foggia,   alle 21 di venerdì  5 maggio 2017,   presso  “Laltrocinema”, dove sarà proiettato per tutta la settimana. Dopo Foggia, il tour approderà a Taranto, alle 20,30 di sabato 6 maggio,  presso il cinema “Daniela”,  e proseguirà nelle principali città pugliesi.

Il film,  girato tra Roma e Fiumicino, ci riporta alla memoria i combattimenti del grande Rocky, interpretato da Silvester Stallone, che dal ring elettrizzava il pubblico con i suoi ganci.  In MMA non è tutta finzione  perché  alcuni attori sono realmente atleti di fama internazionale in arti marziali, come Davide Ferretti, coach della nazionale italiana di MMA, Michele Verginelli, campione “maximum” di MMA e Claudio Del Falco, campione di Kickboxing,  protagonista assoluto dell’action movie made in Italy. Il cast, di tutto rispetto,  vede impegnati attori noti al pubblico del piccolo e del grande schermo, tra i quali Tomas Arana (Il Gladiatore, Guardia del Corpo), Antonella Ponziani (premiata col David di Donatello come migliore attrice per il film Verso Sud), Luca Lionello (Squadra Antimafia, La passione di Cristo), Roberta Giarrusso (Carabinieri), Maurizio Mattioli (I ragazzi del muretto, I Cesaroni), Sergio Friscia (Squadra Antimafia, Quell’estate felice), Aurora Tonea (Un medico in famiglia, Le ragazze di Piazza di Spagna). L’unica esordiente, dal futuro ormai certo, se  papà Riccardo non la scoraggerà, la piccola Maya Ferrero che, nonostante i suoi sei anni mostra già un talento fuori dal comune come attrice.

MMA Love Never Dies è un film d’azione  dove s’intrecciano temi attuali: sesso, alcol, droga, corruzione, ma anche onestà e buoni sentimenti che sembrano  trionfare sul male.  Michele Falco (Verginelli), campione di MMA decide di ribellarsi alle regole delle lotte clandestine organizzate da Nico Malatesta (Luca Lionello), nipote di Rocco Malatesta (Tomas Arana), boss della malavita organizzata che gestisce l’intero racket di droga e prostituzione nella capitale. La vendetta dei malavitosi non tarda ad arrivare, così Michele viene ridotto in fin di vita e sua figlia Maya (Maya Ferrero), malata di diabete, viene rapita.  Claudio (Claudio Del Falco), Ispettore di Polizia e  fratello di Michele,  pur avendo  abbandonato da anni il ring,  è costretto a fare un combattimento clandestino, senza esclusione di colpi, pur di salvare la nipote e distruggere l’intero clan.
 
A tutte le presentazioni del film, oltre al regista, sarà presente anche il cast.

Maria Antonietta Piscitelli

Torna indietro
Stampa
© Lucerabynight.it e una realizzazione mediaweb-grafic